Herbalife e il mondo delle tisane: Thermojetics

Consigli dieta
Herbalife e il mondo delle tisane: Thermojetics

Indice:

Un infuso marchiato Herbalife: Thermojetics

Abbinamenti con altri prodotti Herbalife

Dove acquistare la tua bevanda a base di erbe Thermojetics

Breve storia degli infusi alle erbe

La novità: tisane, infusi, decotti

Effetti degli infusi di erbe sulla salute

Infusi di erbe: i benefici della natura

Il futuro della ricerca

Gli infusi di erbe sono stati a lungo utilizzati nella medicina tradizionale e sono diventate poi bevande popolari, assunte a livello mondiale. Ora, nell'era della globalizzazione, le barriere regionali ed etniche sono state completamente rimosse e una estesa varietà di infusi sono diventati universalmente disponibili. Ad esempio, nel solo Regno Unito, gli infusi di erbe rappresentano circa il 36% di tutte le varietà consumate al mondo.

I benefici degli infusi a base di erbe sono ampi e spaziano non solo dalle vitamine, minerali e altri componenti vegetali che rilasciano, ma anche dai benefici per la salute a breve e lungo termine che forniscono, dall'essere calmanti e migliorare il tuo benessere fino ad aiutare la digestione. Gli infusi di erbe sono molto efficaci per combattere lo stress della vita quotidiana e sono un'ottima alternativa alle bevande zuccherate e contenenti caffeina che troviamo in tutti i supermercati, bar e ristoranti. 

Il consumo a scopo salutistico di bevande a base di erbe sta guadagnando popolarità guidato dal fatto che molte rappresentano ricche fonti di composti bioattivi naturali, come alcaloidi, carotenoidi, cumarine, flavonoidi, poliacetileni e terpenoidi.

 

Un infuso marchiato Herbalife: Thermojetics

 

Herbalife ha creato una bevanda a base di tè che stimola la termogenesi nel corpo aumentando in modo naturale il consumo dell’adipe in eccesso.

Questo delizioso mix di tè a basso contenuto calorico mescola tè verde e orange pekoe (una varietà di tè nero) con semi di cardamomo, scorza di limone, ibisco e fonti naturali di caffeina per un gusto semplice e delizioso.

Conosciuto come Thermojetics Tea questo infuso Herbalife è un potente bruciagrassi, ricco di antiossidanti nonché una bevanda idratante in grado di fornirti energia per affrontare lo stress delle tue giornate con più vitalità. Allo stesso tempo ti permetterà non solo di perdere peso in modo sano ma anche centimetri nei punti dove il grasso tende ad accumularsi maggiormente, promuovendo una migliore spinta al tuo metabolismo e sopprimendo l’appetito nervoso.

 

Per preparare Thermojetics è sufficiente mescolare 1/2 cucchiaino (circa 1,7 grammi) della bevanda alle erbe istantanea Herbalife con 200-250 ml di acqua calda o fredda.

Parliamo di una quantità veramente minima, basti dire che il barattolo, anche consumando la bevanda più volte al giorno tutti i giorni, dura tranquillamente tre mesi.

Il tè verde è noto per le sue proprietà antiossidanti naturali. Vari studi hanno dimostrato che il consumo regolare di tè verde può avere effetti estremamente benefici per il tuo organismo. Goditi la rinfrescante bevanda alle erbe Herbalife come parte del tuo programma di perdita di peso o ogni volta che desideri una carica di energia.

 

AVVISO: Si prega di notare che questo prodotto contiene caffeina. Chiunque, in particolare bambini e donne in gravidanza o in allattamento, dovrebbe consultare un medico prima di prendere in considerazione l’assunzione di questa bevanda e l’inizio di un qualsiasi programma di controllo del peso.

 

Abbinamenti con altri prodotti Herbalife

 

Intraprendere una dieta Herbalife vuole dire impostare il proprio regime alimentare includendo alcuni prodotti che hanno reso grande il marchio. Vi sono infatti dei prodotti che proprio non possono mancare alla tua integrazione alimentare.

Partiamo dal Formula 1, tanto famoso da essere conosciuto semplicemente come “il frullato Herbalife". Si tratta di un sostituto del pasto, realizzato seguendo tecnologie innovative, che permette il raggiungimento e il mantenimento del peso forma. A bassissimo contenuto di calorie, questo shake è ricco di proteine della soia e povero di grassi, contiene fibre e vitamine che difendono l’organismo e combattono i radicali liberi.

Se vogliamo aumentare l’apporto giornaliero nel nostro organismo di proteine, utili a formare la massa muscolare e a far funzionare correttamente l’apparato cardiocircolatorio e lo scambio intracellulare, Formula 3 di Herbalife è l’integratore ideale da abbinare al sostituto del pasto Formula 1. Questi due integratori si abbinano perfettamente tra loro essendo complementari. Il Formula 3 infatti presenta una combinazione di amminoacidi essenziali della soia e del latte estremamente completa.

Si può assumere assieme a un ulteriore shake, prettamente proteico, come il Protein Drink Mix di Herbalife: un integratore alimentare proteico in polvere da miscelare con acqua.

Allo stesso modo, se vogliamo potenziare l’apporto di fibre più che di proteine, l’ideale è assumere la Bevanda multifibre di Herbalife che rappresenta una fonte di fibre senza zuccheri e quindi favorisce una buona digestione.

Per quanto riguarda le vitamine il Formula 2 è il multivitaminico di Herbalife studiato appositamente in due formulazioni: una per uomo e una per donna, in grado di fornire ai rispettivi organismi il miglior equilibrio per soddisfare i fabbisogni quotidiani di entrambi.

Infine, entrando nel mondo dei brucia-grassi oltre al nostro Thermojetics abbiamo anche Thermo Complete, un prodotto Herbalife che riesce ad attivare il metabolismo, stimolando lo smaltimento delle riserve di grasso nell’organismo. Un vero e proprio elimina-grassi che supporterà significativamente il tuo regime alimentare ipocalorico.

Lo stesso obiettivo si prefigge il prodotto Herbalife Thermo Giallo il quale, unito ad altri prodotti della linea Herbalife appositamente studiati per il calo del peso corporeo, può davvero fare la differenza durante i periodi più difficili di un regime ipocalorico.

 

 

Dove acquistare la tua bevanda a base di erbe Thermojetics

 

La gamma di prodotti nutrizionali Herbalife è venduta esclusivamente attraverso i suoi distributori Herbalife indipendenti. I distributori acquistano i prodotti direttamente da Herbalife con uno sconto che va dal 25% fino al 50% e poi vendono questi prodotti al dettaglio ai loro clienti. Possono anche invitare altre persone a diventare distributori Herbalife a loro volta.

 

Poiché i distributori Herbalife non sono assolutamente tenuti ad acquistare, o vendere, determinate quantità di prodotto, molti di loro diventano distributori esclusivamente per acquistare i propri prodotti direttamente da Herbalife con un vantaggioso sconto.

 

In qualità di distributori Herbalife con esperienza sul campo ti offriamo assistenza sui prodotti e consulenze gratuite. Siamo sempre reperibili via mail o telefono ai nostri contatti.

 

Ora che hai conosciuto l’infuso alle erbe di Herbalife: Termojetics e individuato quali siano i principali prodotti per cominciare una dieta Herbalife magari vorrai approfondire questo discorso da un punto di vista più scientifico.

Al di là di quello che Herbalife può offrirti grazie alla sua esperienza sul campo maturata in decenni di ricerche scientifiche senza compromessi e continui studi su come migliorare i propri prodotti per offrire livelli di performance e sicurezza sempre maggiori per i propri clienti, vale la pena di affrontare un discorso più ampio e generale per scoprire come sono nati gli infusi alle erbe e cosa possono fare per la salute dell’uomo.

 

Breve storia degli infusi alle erbe

 

La leggenda vuole che gli infusi di erbe siano nati in virtù di un particolare incidente.

Era il 2700 a.C. in Cina e l'imperatore Shennong (il nome significa letteralmente "contadino divino") stava riposando sotto un albero e alcune foglie e ramoscelli caddero nella sua pentola di acqua calda. Il mix ha iniziato a macerare e ad emettere una fragranza seducente. Attirato da questo odore, l'Imperatore bevve un sorso d'acqua dalla pentola e rimase piacevolmente sorpreso dal buon sapore, delicato ma distinto di questa bevanda. Questo fortunato incidente è stato ricordato nella storia, come la prima menzione riguardo a un infuso di erbe.

 

Durante la sua vita, l'imperatore Shennong era noto per aver apportato miglioramenti alla dieta delle persone, ispirato dalla sua passione per il benessere. Ha scoperto oltre 365 diversi tipi di piante medicinali ed erbe e ne ha ricavato infusi. Shennong divenne noto come il "Dio della medicina erboristica cinese", perché molte delle sue miscele a base di erbe si rivelarono essere antidoti a diversi tipi di veleni, nonché trattamenti naturali per una serie di malattie.

Per continuare questa antica tradizione, il medico e farmacologo greco Dioscoride, nel suo libro "de materia medica" scritto nel I secolo d.C., menzionò i potenziali usi e benefici di quasi 600 erbe quando immerse sotto forma di infusi. Si ritiene che la parola greca “τισάνα”, che significa bevanda medicinale, abbia avuto origine da questo testo.

 

La novità: tisane, infusi, decotti

 

Gli infusi di erbe senza caffeina sono noti come tisane. Non contengono foglie di tè regolari e sono create con erbe, radici, spezie e fiori di piante medicinali. Il primo caso registrato di consumo di tisane su larga scala nel mondo moderno è stato dopo il Boston Tea Party, in America. È stato un evento storico in cui le persone hanno scaricato diverse tonnellate di tè nell'acqua, poiché bere il tè non era considerato patriottico negli Stati Uniti.

Da allora, i ricercatori hanno studiato da vicino le proprietà e i benefici degli infusi di erbe. Gli appassionati di salute hanno iniziato ad apprezzare le infusioni e le hanno rese una parte vitale della loro dieta, non solo per i suoi numerosi benefici fisici, ma anche per i sentimenti di calma e consapevolezza che ispira nella mente di chi si prende una pausa dalla propria giornata per consumare un buon tè caldo.

 

Effetti degli infusi di erbe sulla salute

 

Gli infusi di erbe presentano caratteristiche veramente interessanti. Dopo essere passati alle tisane, molte persone sono state in grado di risolvere numerose problematiche che affliggevano la loro vita.

Si sono infatti sentite generalmente più riposate e sono state in grado di migliorare le condizioni di sonno agitato e nervoso di cui erano affette. La camomilla funziona perfettamente per questo. Il basilico provoca invece una maggiore prontezza mentale. La lavanda riduce notevolmente la sensazione di stress e ansia. La curcuma garantisce una migliore salute del cuore e un invecchiamento ritardato. Mentre lo zenzero fornisce una maggiore immunità e un valido rimedio contro tosse e raffreddore. Questi sono solo alcuni dei tanti benefici di cui potrà godere naturalmente il tuo sistema, tutto grazie alla magica bontà dei nostri cari infusi.

 

Infusi di erbe: i benefici della natura

 

Le prove acquisite suggeriscono che i bioattivi presenti nelle infusioni di erbe aromatiche potrebbero avere una vasta gamma di effetti biologici, tra cui potenziali azioni antibatteriche, antiossidanti, antinfiammatorie, antiallergiche, antitrombotiche e vasodilatatorie, nonché anti-mutagene, effetti anti-cancerogeni e anti-invecchiamento.

Sempre più persone iniziano a prendere il controllo sulla propria salute. Ad esempio, l'European Social Survey ha rilevato che i trattamenti di medicina complementare e alternativa (CAM) sono stati utilizzati dal 25,9% della popolazione generale. In un altro studio, l'80% dei 480 intervistati provenienti da medici di medicina generale tedeschi erano più propensi a utilizzare rimedi casalinghi prima di utilizzare prodotti farmaceutici, tra cui bevande calde al limone e camomilla. Recentemente, è stato anche affermato che i fitochimici delle tisane potrebbero avere un potenziale sinergico, aiutando a gestire le condizioni mediche se usati insieme ai farmaci convenzionali.

Come per il caffè, un numero piuttosto elevato di studi ha esaminato le associazioni tra tè e salute.

Nove studi di coorte prospettici, tre studi di coorte retrospettivi e quattro studi trasversali comprendenti più di 800.000 partecipanti hanno esaminato l'associazione tra tè e malattie del fegato. Coloro che bevevano il tè avevano meno probabilità di riscontrare carcinoma epatocellulare, steatosi epatica, cirrosi epatica e malattia epatica cronica. Ciò ha confermato i risultati di una precedente revisione sistematica pubblicata nel 2008.

Il tè è stato associato a un minor rischio di depressione. Una meta-analisi del 2015 di 11 studi con quasi 23.000 partecipanti ha rilevato che per ogni tre tazze di tè consumate al giorno, il rischio relativo di depressione è diminuito del 37%.

Il tè era anche associato a una riduzione del rischio di ictus, per coloro che consumavano almeno tre tazze al giorno, con un rischio inferiore del 21% rispetto a quelli che consumavano meno di una tazza al giorno. Una meta-analisi più recente ha esaminato 22 studi prospettici su oltre 850.000 persone e ha scoperto che bere altre tre tazze di tè al giorno era associato a una riduzione della malattia coronarica (27%), morte cardiaca (26%), ictus ( 18%), mortalità totale (24%), infarto cerebrale (16%) ed emorragia intracerebrale (21%).

Una meta-analisi del 2014 di 15 studi pubblicati su oltre 545.000 partecipanti ha rilevato, come per il caffè, una relazione inversa tra il consumo di tè e il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Per ogni due tazze in più al giorno di tè consumato, il rischio di sviluppare il diabete è sceso del 4,6%.

Va sottolineato che la maggior parte degli studi sono stati condotti nei paesi asiatici dove il consumo di tè è molto più comune che nel mondo occidentale. Sembra una variabile da poco ma in realtà questi studi dovrebbero essere condotti il più possibile su una varietà estesa di razze, caratterizzate da usi e abitudini differenti.

Ci sono alcuni studi randomizzati, tuttavia, che non hanno la maggior parte di queste limitazioni. 

Uno di questi ha confermato il fatto che il tè verde aiuta le persone a perdere peso e le prove hanno rilevato che questo ha prodotto una piccola perdita di grasso negli adulti in sovrappeso e obesi. Tuttavia il tè verde non aiuta a mantenere la perdita di peso raggiunta.

Le conclusioni che potremmo trarre circa il consumo di tè è che sembrano esserci alcuni potenziali benefici e non sembrano esserci danni. Se ne può assumere in quantità se piace e sembra essere un'aggiunta assolutamente ragionevole a una dieta salutare.

Nel frattempo, le tisane sembrano essere una preziosa fonte di sostanze fitochimiche, come flavonoidi e altri polifenoli, nella dieta umana. In generale, il loro consumo dovrebbe essere senza zuccheri aggiunti. In questo modo, il consumo di tisane è un modo utile per ottenere antiossidanti e bioattivi senza fornire surplus di energia o zucchero.

 

Il futuro della ricerca

 

Negli studi attuali, i benefici sono stati osservati a livelli piuttosto bassi di consumo di infusi di erbe (1-3 tazze al giorno). Assunzioni più elevate potrebbero portare a cambiamenti più rilevabili negli indicatori di salute. Va considerato, tuttavia, che è necessaria una migliore standardizzazione in termini di ciò che costituisce "una tazza", in quanto questa variava nel formato da 100 a 300 ml.

Dovrebbero essere utilizzate anche forme di tè che possano essere più generalizzabili alla vita quotidiana. Ad esempio, una recente valutazione della qualità di un tè alla camomilla ha rilevato che sono i fiori grezzi che hanno maggiori probabilità di essere adulterati da altri materiali vegetali rispetto alle bustine di camomilla. Tenendo presente questo, l'analisi biochimica di base degli interventi sul tè sarebbe un passaggio utile prima di proseguire con le prove. Successivamente, le modalità di preparazione del tè, compreso il peso del prodotto a base di erbe, il volume di acqua aggiunta e i tempi di infusione devono essere mantenuti il ​​più coerenti possibile.

Le valutazioni auto-riferite della salute e del benessere possono essere in qualche modo soggettive, quindi nel lavoro futuro sono necessari biomarcatori continui della salute. Gli studi meccanicistici dovrebbero continuare a determinare quali componenti bioattivi del tè generano effetti sulla salute e se questi agiscono da soli o in combinazione. Questi dovrebbero anche essere condotti utilizzando il tè in sé, poiché la maggior parte si è concentrata sull'erba o sulla pianta stessa piuttosto che sul tè sotto forma di bevanda.

Infine va rimarcato che, vivendo nell'era della resistenza agli antibiotici, c'è un grande potenziale per studiare ulteriormente le proprietà e le attività antimicrobiche delle tisane.

Prodotti più acquistati

Prezzo scontato
€46,99
Prezzo di listino
€46,99
Prezzo scontato
€31,59
Prezzo di listino
€31,59
Prezzo scontato
€34,95
Prezzo di listino
€34,95
Prezzo scontato
€37,21
Prezzo di listino
€37,21

Prodotti desiderati

Non hai oggetti nella lista desideri.