Herbalife e l'alimentazione per una mente più attiva

Consigli dieta
Herbalife e l'alimentazione per una mente più attiva

Indice: 

Cos'è un alimento per la mente?

Integratori per il cervello

Come mantenere in forma la mente

Anche se molti affermano che ciò che mangiamo influisce esclusivamente sul nostro corpo e sul nostro aspetto, gli scienziati continuano a scoprire prove che ciò che ciò di cui ci nutriamo gioca un ruolo decisivo anche sulla salute del nostro cervello.

L’intestino e il cervello sono strettamente collegati e quando ci concentriamo sul dare al nostro corpo cibi integrali e nutrienti, aiutiamo a prenderci cura di entrambi.

Per cui ora la domanda che potremmo porci è: quali alimenti sono migliori per il tuo cervello? Tra gli alimenti più salutari per il cervello ci sono: frutta, verdura, oli e persino cioccolato (sì, cioccolato!). Insomma c'è una scelta abbastanza vasta da accontentare tutti (o molti almeno).

 

Cos'è un alimento per la mente?

 Cos'è un alimento per la mente?

Gli alimenti più utili per il cervello sono quelli ricchi di antiossidanti, grassi sani, vitamine e minerali. Forniscono energia per la mente e aiutano a proteggere le cellule cerebrali (il che aiuta a scongiurare lo sviluppo di malattie cerebrali).

In che modo esattamente questi alimenti utili per la funzione cerebrale aiutano a preservare la salute della mente? Una soluzione è supportare la funzione intestinale e offrire una sana prevenzione anti-infiammatoria.

Una serie di importanti ormoni e neurotrasmettitori vengono creati nell’intestino e sono poi in grado di entrare nel cervello, il che influenza le capacità cognitive, come la comprensione e l’elaborazione di nuove informazioni, oltre alla memoria e alla concentrazione. Ciò significa che un intestino ben funzionante è essenziale per inviare al cervello il tipo di segnali chimici che ci aiutano a funzionare al meglio.

Una dieta di scarsa qualità può far sì che i nostri corpi rilascino più citochine infiammatorie, che gli studi dimostrano possono contribuire all’infiammazione che può finire per danneggiare il cervello.

Mentre l’infiammazione aiuta a proteggerci dalle malattie e ripara il corpo quando ci si taglia, l’infiammazione cronica è qualcosa di sostanzialmente diverso. È stato collegato a una serie di condizioni mentali/cognitive, tra cui la demenza, il deterioramento cognitivo e il morbo di Alzheimer, oltre ad altri problemi legati all’età.

 

I 15 migliori alimenti per la mente

 I 15 migliori alimenti per la mente

Quali sono, dunque, i migliori alimenti per la mente? Di seguito sono riportati gli alimenti per la salute del cervello che gli esperti raccomandano di includere regolarmente nella dieta per aiutare a prevenire il declino cognitivo legato all’età.

 

1. Avocado

 

Anche se gli avocado possono avere una cattiva reputazione a causa del loro alto contenuto di grassi, è importante notare che queste centrali verdi sono ricche di grassi mono-insaturi o di tipo “buono”, che hanno dimostrato di abbassare i tassi di declino cognitivo e di mantenere costanti i livelli di zucchero nel sangue. 

Contenendo sia vitamina K che acido folico, l'avocado aiuta a prevenire la formazione di coaguli di sangue nel cervello (proteggendo contro ictus), oltre a contribuire a migliorare le funzioni cerebrali legate alla memoria e alla concentrazione.

Sono anche ricchi di vitamina B e vitamina C, che non vengono immagazzinate nel corpo e devono essere reintegrate quotidianamente. Inoltre, hanno il più alto contenuto di proteine e il più basso contenuto di zuccheri di qualsiasi altro frutto. Non male!

La consistenza cremosa degli avocado li rende un'aggiunta azzeccata ai frullati e un sostituto dei grassi nei prodotti da forno.

 

2. Barbabietole

 

Le barbabietole sono ortaggi a radice e uno degli alimenti più nutrienti per il cervello che puoi mangiare considerando che aiutano a ridurre le infiammazioni, sono ricchi di antiossidanti che proteggono dal cancro mentre aiutano a liberare il sangue dalle tossine.

I nitrati naturali presenti nelle barbabietole aumentano effettivamente il flusso di sangue al cervello, aiutando le prestazioni mentali. Inoltre, durante gli allenamenti più impegnativi, le barbabietole aiutano effettivamente ad aumentare i livelli di energia e prestazioni.

 

3. Mirtilli e altri frutti di bosco

 

A dimostrazione che le cose grandi si trovano anche in piccole confezioni, i mirtilli e altri frutti di bosco (come fragole, more, lamponi, ecc) sono frutti che gli esperti consigliano di consumare quotidianamente. Questo perché hanno tanti grandi benefici e hanno il sapore di una caramella completamente naturale!

Per cominciare, i mirtilli sono uno degli alimenti più ricchi di antiossidanti conosciuti dall’uomo, tra cui vitamina C, vitamina K e fibre. A causa dei loro alti livelli di acido gallico, i mirtilli sono particolarmente efficaci nel proteggere il nostro cervello dalla degenerazione, dal declino cognitivo e dallo stress.

 

4. Brodo di ossa

 

Il brodo di ossa è l'alimento migliore per curare l'intestino e, a sua volta, aiuta fortemente a guarire il cervello. Questo antico alimento è ricco di benefici, che vanno dal rafforzamento del sistema immunitario al superamento della permeabilità intestinale, al miglioramento della salute delle articolazioni e al superamento delle allergie alimentari.

I suoi alti livelli di collagene aiutano a ridurre l'infiammazione intestinale e gli aminoacidi curativi come la prolina e la glicina mantengono il corretto funzionamento del sistema immunitario e aiutano a migliorare la memoria.

 

5. Broccoli e altre verdure crucifere

 

Le nostre madri avevano ragione quando ci dicevano di mangiare i broccoli. Insieme alle verdure correlate come: cavolfiore, cavolo riccio e cavoletti di Bruxelles, i broccoli sono uno dei migliori alimenti salutari per il cervello in circolazione grazie ai suoi alti livelli di vitamina K e colina, che possono aiutare a mantenere la memoria acuta.

Sono anche ricchi di vitamina C: infatti, una sola tazza fornisce il 150% della dose giornaliera raccomandata. Inoltre contiene una serie di fitonutrienti che proteggono le cellule cerebrali dallo stress ossidativo.

I broccoli sono anche ricchi di fibre, il che significa che hanno un buon livello saziante.

 

6. Sedano

 

Per essere un ortaggio con veramente poche calorie, il sedano offre sicuramente molti benefici. I suoi alti livelli di antiossidanti e polisaccaridi agiscono come antinfiammatori naturali che possono aiutare ad alleviare i sintomi legati all'infiammazione, come dolori articolari e sindrome dell'intestino irritabile.

Poiché è ricco vitamine, minerali e sostanze nutritive con pochissime calorie, è un'ottima opzione per uno spuntino se stai cercando di perdere peso. Anche se spesso mangiamo gambi di sedano, non tralasciamo i semi e le foglie.

 

7. Olio di cocco

 

Visti i tanti usi dell’olio di cocco, non c’è quasi nulla che non possa fare. E quando si tratta del cervello, può aiutare a sopprimere le cellule responsabili dell’infiammazione. Può anche aiutare con la perdita di memoria dovuta all'età e combattere i batteri cattivi che si annidano nell'intestino.

L'olio di cocco e il relativo olio MTC sono anche due dei grassi più popolari per le persone che seguono la dieta chetogenica, che la ricerca suggerisce potrebbe offrire benefici legati alla riduzione del rischio di Alzheimer grazie ai corpi chetonici che hanno un impatto neuroprotettivo sulle cellule cerebrali che invecchiano.

 

8. Cioccolato fondente

 

Il cioccolato è ricco di flavonoli, che hanno proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Gli studi dimostrano che il cacao può aumentare il flusso sanguigno cerebrale e l’ossigenazione del sangue cerebrale, oltre a contribuire a ridurre la pressione sanguigna e lo stress ossidativo nel cervello e nel cuore.

Ma fai attenzione: la maggior parte del cioccolato che vedi sugli scaffali dei supermercati è altamente lavorato e non è considerato un ottimo alimento per il cervello.

La regola pratica è che più il cioccolato è fondente, maggiori sono i vantaggi che offre.

Evita il cioccolato al latte e bianco e opta per un cioccolato fondente minimamente lavorato con almeno il 70% di cacao. Ciò ti permette di ottenere la dose di cacao che garantisce i suoi benefici per il cervello!

 

9. Tuorli d'uovo

 

Da anni nella lista delle sostanze nutritive nocive, i tuorli d'uovo stanno finalmente vivendo il loro personale riscatto.

I tuorli contengono grandi quantità di colina, che aiuta nello sviluppo del cervello fetale per le donne incinte. Inoltre scompone il betano, una sostanza chimica che produce ormoni legati alla sensazione di benessere.

Se hai evitato di consumare uova intere a causa dei problemi di colesterolo, ci sono buone notizie. Gli studi dimostrano che mangiare uova in genere non ha alcun effetto sui livelli di colesterolo degli adulti sani e potrebbe, in effetti, contribuire ad aumentare i livelli di colesterolo buono.

È anche una delle fonti di proteine più economiche in circolazione. Assicurati solo di acquistare uova biologiche e di galline ruspanti.

 

10. Olio Extra Vergine di Oliva

 

Il vero olio extra vergine di oliva (EVO) è tra gli alimenti per il cervello più consigliati grazie ai potenti antiossidanti che fornisce, noti come polifenoli, nonché ai grassi mono-insaturi sani. È un ingrediente base nella dieta mediterranea e nella relativa dieta MIND, che gli studi dimostrano essere due modelli alimentari associati a benefici cognitivi tra gli anziani.

Includere l'olio EVO nella dieta può non solo migliorare l'apprendimento e la memoria, ma anche invertire i cambiamenti legati all'età e alle malattie. L’olio aiuta anche a combattere le ADDL, proteine tossiche per il cervello e che inducono l’Alzheimer.

Per quanto ottimo sia l’olio extra vergine di oliva, ricorda che non è una buona opzione per cucinare, poiché idrogena e inizia a decomporsi ad alte temperature. Il modo migliore per saziarsi è mangiarlo freddo o a temperatura ambiente.

 

11. Verdure a foglia verde

 

Secondo una nuova ricerca, assumere regolarmente porzioni di alimenti a foglia verde per il cervello, come cavoli, bietole e lattuga romana, può aiutare a tenere a bada la demenza.

Nello studio, che ha valutato le abitudini alimentari e le capacità mentali di oltre 950 anziani per una media di cinque anni, gli adulti che mangiavano una porzione di verdure a foglia verde una o due volte al giorno hanno sperimentato un deterioramento mentale più lento rispetto a quelli che non mangiavano verdure.

Le verdure a foglia verde sono anche ricche di vitamine A e K, che aiutano a combattere le infiammazioni e a mantenere forti le ossa. Raccogli i benefici di questi alimenti per il cervello con un'insalata di spinaci, noci e mango o patatine di cavolo riccio.

 

12. Rosmarino ed altre erbe

 

L'acido carnosico, uno degli ingredienti principali del rosmarino, aiuta a proteggere il cervello dalla neuro-degenerazione. Lo fa combattendo i radicali liberi chimici, che sono collegati alla neuro-degenerazione, all’Alzheimer, agli ictus e al normale invecchiamento del cervello.

Aiuta anche a proteggere la vista dal deterioramento grazie ai suoi alti livelli di antiossidanti e proprietà antinfiammatorie. Altre erbe con livelli simili di antiossidanti sono: basilico, menta piperita, salvia, prezzemolo e coriandolo.

 

13. Salmone e altri pesci ricchi di grassi

 

Se ti piace il pesce, sei fortunato, perché il salmone è uno degli alimenti per la mente più nutrienti che esistano! È ricco di acidi grassi omega-3 per aiutare il cervello a funzionare senza intoppi (addio, confusione mentale) e migliorare la memoria.

Se hai bambini, dar loro da mangiare pesce azzurro, come sardine o trote, può aiutare a prevenire l'ADHD migliorando la loro concentrazione. Questi stessi acidi grassi possono anche aiutare a prevenire lo sviluppo dell’Alzheimer e della demenza.

Tieni presente che questi benefici riguardano il salmone pescato in natura in Alaska: il pesce allevato in fattoria e quello catturato in natura possono essere pieni di mercurio e tossine.

 

14. Curcuma

 

Non è fantastico quando una semplice spezia ha benefici sorprendenti? È il caso della curcuma, un’antica radice utilizzata nel corso della storia per le sue proprietà curative.

Questa spezia è uno degli agenti antinfiammatori più potenti (e naturali). Aiuta ad aumentare i livelli di antiossidanti e a mantenere sano il sistema immunitario, migliorando anche l’apporto di ossigeno al cervello, mantenendoti vigile e in grado di elaborare le informazioni. Parliamo di una super spezia!

Inizia la giornata con questo cibo per la mente consumando, per esempio, tè alla curcuma. Per ulteriori benefici, combina la curcuma con pepe nero per migliorare l'assorbimento e con altre spezie come lo zenzero e la cannella per il supporto digestivo e metabolico.

 

15. Noci ed altra frutta a guscio

 

Sgranocchiare anche solo qualche noce al giorno può aiutarti a migliorare la tua salute cognitiva.

I loro alti livelli di antiossidanti, vitamine e minerali migliorano la prontezza mentale. La vitamina E contenuta nelle noci può, inoltre, aiutarti a proteggere le cellule cerebrali e scongiurare il rischio di Alzheimer.

 

Integratori per il cervello

 Integratori per il cervello

Tra gli integratori più comunemente usati per aiutare a migliorare la funzione cognitiva e prevenire il declino mentale legato all’età (come apprendimento, concentrazione, memoria e creatività) ci sono quelli che rientrano nella categoria dei “nootropi”.

I nootropi sono considerati sostanze che non creano dipendenza o che aiutano il cervello a lavorare in modo più efficiente. Includono integratori per potenziare il cervello realizzati con ingredienti come:

 

  • caffeina
  • erbe adattogene
  • funghi medicinali
  • vitamina B12
  • ginseng
  • olio di pesce omega-3
  • alcuni amminoacidi

 

Se stai cercando un “vantaggio” in più e un modo per integrare una dieta sana ricca di alimenti per il cervello, alcuni esempi di nootropi popolari da provare per il supporto del cervello includono:

 

  • Ginseng
  • Balboa di ginkgo
  • Funghi medicinali, come chaga, cordyceps e reishi
  • Caffeina, ad esempio dal caffè o dall'estratto di tè verde
  • Olio di pesce, compresi gli acidi grassi omega-3 come il DHA
  • Creatina
  • Alfa GPC
  • Bacopa monnieri
  • Estratto di artiglio di gatto
  • Estratto di foglie di carciofo
  • Forskolina
  • Radice di Rhodiola rosea
  • Acetil-L-carnitina
  • Ashwagandha
  • Astragalo
  • Estratto di mucuna prurien
  • Taurina
  • L-teanina
  • L-tirosina
  • Fenilalanina
  • Teobromina
  • Colina

 

Anche Herbalife si serve naturalmente di questi elementi all’interno delle sue composizioni.

Attualmente l’azienda americana presenta un prodotto specifico per la mente: Active Mind Complex.

Con questo prodotto Herbalife puoi sostenere le tue performance mentali e prenderti cura del benessere della tua mente grazie ad un ingrediente a base di menta verde brevettato e scientificamente testato.

Formulato con acido folico, acido pantotenico e vitamine: C, B6 e B12, l’Active Mind Complex contribuisce alla normale funzione psicologica e al mantenimento di buoni livelli di lucidità mentale e capacità di concentrazione.

 

Come mantenere in forma la mente

 Come mantenere in forma la mente

I cambiamenti nel corpo e nel cervello sono normali con l’avanzare dell’età. Tuttavia, ci sono alcune cose che puoi fare per rallentare il declino della memoria e ridurre il rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer o altre demenze.

Ecco 6 cose che consigliamo ai nostri clienti in ordine di importanza.

 

1. Esercitati regolarmente

 

L’esercizio fisico ha molti riscontri positivi noti e l’attività fisica regolare apporta benefici anche al cervello. Numerosi studi di ricerca mostrano che le persone fisicamente attive hanno meno probabilità di sperimentare un declino delle loro funzioni mentali e hanno un rischio minore di sviluppare la malattia dell’Alzheimer.

Questi benefici derivano dall’aumento del flusso sanguigno al cervello durante l’esercizio fisico. Tende anche a contrastare parte della naturale riduzione delle connessioni cerebrali che si verifica durante l’invecchiamento, invertendo alcuni dei problemi.

Cerca di allenarti più volte alla settimana per 30-60 minuti. Puoi camminare, nuotare, giocare a tennis o svolgere qualsiasi altra attività aerobica moderata che aumenti la frequenza cardiaca.

 

2. Dormi molto

 

Il sonno gioca un ruolo importante nella salute del cervello. Alcune teorie affermano che il sonno aiuta a eliminare le proteine anomale nel cervello e a consolidare i ricordi, il che aumenta la memoria generale e la salute del cervello.

L’obiettivo resta quello di dormire dalle 7 alle 8 ore consecutive per notte, non frammentare il sonno con incrementi di due o tre ore. Il sonno consecutivo dà al tuo cervello il tempo di consolidare e immagazzinare i tuoi ricordi in modo efficace. 

L'apnea notturna danneggia la salute del cervello e potrebbe essere il motivo per cui potresti avere difficoltà a dormire per ore consecutive. Parla con il tuo team sanitario se tu o una persona cara sospettate di soffrire di apnea notturna.

 

3. Segui una dieta mediterranea

 

La dieta che segui incide sulla salute del tuo cervello. Considera l'idea di seguire una dieta mediterranea, che privilegi cibi a base vegetale, cereali integrali, pesce e grassi sani, come l'olio d'oliva. Incorpora meno carne rossa e sale rispetto a una tipica dieta americana.

Gli studi dimostrano che le persone che seguono da vicino una dieta mediterranea hanno meno probabilità di contrarre la malattia dell’Alzheimer rispetto alle persone che non seguono la dieta. Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare quali parti della dieta aiutano maggiormente il funzionamento del cervello. Tuttavia, sappiamo che gli acidi grassi omega presenti nell’olio extravergine di oliva e in altri grassi sani sono vitali per il corretto funzionamento delle cellule, sembrano ridurre il rischio di malattia coronarica, aumentare la concentrazione mentale e rallentare il declino cognitivo negli anziani.

 

4. Rimani mentalmente attivo

 

Il tuo cervello è simile a un muscolo: devi usarlo o rischi di perderlo. Ci sono molte cose che puoi fare per mantenere il tuo cervello in forma, come fare cruciverba o Sudoku, leggere, giocare a carte o mettere insieme un puzzle. Incorporando diversi tipi di attività puoi aumentare l’efficacia (consideralo un allenamento incrociato per il tuo cervello).

La maggior parte dei team medici non consiglia i programmi di brain training a pagamento efficaci. Questi programmi spesso promettono risultati eccessivi o si concentrano su capacità di memorizzazione che non sono utili nella vita di tutti i giorni. Il tuo cervello può allenarsi benissimo anche solo leggendo o cimentandosi in sfide tipicamente da “settimana enigmistica”. Infine, non guardare troppa TV, poiché è un'attività passiva e fa ben poco per stimolare il cervello.

 

5. Interagisci con tante persone

 

L’interazione sociale aiuta a scongiurare la depressione e lo stress, che possono contribuire alla perdita di memoria. Cerca opportunità per entrare in contatto con i tuoi cari, gli amici e gli altri, soprattutto se vivi da solo. La ricerca collega l’isolamento all’atrofia cerebrale, quindi rimanere socialmente attivi può avere l’effetto opposto e rafforzare la salute del cervello.

 

6. Mantieni sani i vasi sanguigni

 

La salute delle arterie e delle vene è importante per la salute del cuore, ma è fondamentale anche per la salute del cervello. Controlla regolarmente la pressione sanguigna, la glicemia e il colesterolo e adotta misure per mantenere i valori entro un intervallo normale.

Aumenta la tua attività fisica, segui una dieta mediterranea e diminuisci il consumo di sodio per abbassare la pressione sanguigna e i valori di colesterolo. Infine, anche il consumo di tabacco e alcol ha un impatto sulla salute del cervello, quindi bevi alcolici solo con moderazione e cerca di non fumare affatto. Per bere moderato si intende fino a un drink al giorno per le donne e fino a due drink al giorno per gli uomini.

Prodotti più acquistati

€61,00
€40,71
€29,03
€47,94
€162,71

Prodotti desiderati

Non hai oggetti nella lista desideri.