Perché è vitale bere a sufficienza

Consigli dieta
Perché è vitale bere a sufficienza
Il nostro corpo è rappresentato per il 70% da acqua, e da questo si evince quando sia fondamentale l’idratazione per la maggior parte delle funzioni corporali, dalla regolazione della temperatura, allo smaltimento delle tossine, all’assorbimento di vitamine e minerali. L’organismo utilizza, nell’arco della giornata, circa due litri di acqua, anche se il fabbisogno varia a seconda dell’età del soggetto, dalle temperature esterne e da particolari patologie, se presenti.

Come raggiungere il fabbisogno di due litri al giorno

Nel conteggio totale, si parla in ogni caso di liquidi, e non solo di acqua; nei due litri consigliati dobbiamo tener conto anche di succhi di frutta, tisane, zuppe ecc. Quindi un buon metodo è quello di avere sempre a disposizione una bottiglia d’acqua, o una bibita fresca non zuccherata, per potersi reidratare di tanto in tanto. In ogni caso, è consigliabile non attendere la sensazione di ‘sete’ per bere qualcosa, perché si tratta di un messaggio del cervello che parte dagli osmocettori, nel tentativo di evitare uno stato di disidratazione. Non si dovrebbe mai arrivare a sentire la bocca asciutta e una gran voglia di bere, perché saremmo già in uno stato di pre-allarme. I primi sintomi della disidratazione sono mal di testa, poca concentrazione e stanchezza senza motivo. Gran parte dei liquidi che assumiamo vanno al cervello, e proprio da lì partono i primi segni di disturbo causati dalla mancanza di acqua nell’organismo. Molte persone ad oggi soffrono di una sorta di disidratazione cronica, non grave, che però perdurando nel tempo, è subdola e non si fa notare. Questa situazione involontaria è spesso la vera causa di numerose malattie, per le quali non si trova una vera e propria diagnosi. Quando si beve poco, piano piano il volume plasmatico diminuisce e l’ematocrito (rapporto tra le molecole e la parte liquida del sangue) aumenta innescano molte reazioni chimiche negative, che mettono in stato di allarme tutti gli organi vitali.

Cosa consiglia Herbalife

Spesso le persone impegnate non hanno tempo, o semplicemente non si ricordano, per bere spesso dell’acqua onde evitare la disidratazione. Altri soggetti non amano bere acqua, e abbisognano dunque di una bevanda non troppo calorica né zuccherata che possa sopperire alla mancanza di liquidi durante la giornata. Herbalife consiglia l’assunzione di Hydrate H24, una bibita elettrolitica senza calorie con il 100% del fabbisogno giornaliero di vitamina C, per combattere la fatica e la stanchezza cronica. Si tratta di un prodotto privo di conservanti e di coloranti, ricco di vitamina B, calcio e magnesio per stimolare il metabolismo e per rigenerare i muscoli e lo scheletro. E’ una bevanda da utilizzare in qualsiasi momento della giornata, anche solo per reintegrare i liquidi, ma è adatta anche agli atleti, prima e dopo l’allenamento o durante sforzi fisici importanti. L'osmolarità di Hydrate H24 è inferiore a 270 mOsmol/kg, e rappresenta la concentrazione di una soluzione, ovvero il numero di particelle disciolte indipendentemente dalla carica elettrica e dalle dimensioni.

Prodotti più acquistati

Prezzo scontato
€46,99
Prezzo di listino
€46,99
Prezzo scontato
€31,59
Prezzo di listino
€31,59
Prezzo scontato
€34,95
Prezzo di listino
€34,95
Prezzo scontato
€37,21
Prezzo di listino
€37,21

Prodotti desiderati

Non hai oggetti nella lista desideri.