Herbalife Controversie e Oppositori

Consigli dieta
Herbalife Controversie e Oppositori

Herbalife è la società al mondo, nel settore degli integratori e sostituti del pasto, che vende di più.

Questa azienda esiste dal 1980 e continua ad innovare i propri prodotti grazie ad investimenti ingenti in ricerca (tramite dottorati, scienziati e premi nobel) e produzione con materie di alta qualità.

Questo successo, chiaramente, attira le critiche da parti detrattori che fanno di tutto per far affondare l'azienda.

Pensiamo alla Coca Cola, negli anni 80, fu al centro di un dibattito perché si scoprì che se si dovesse mettere un chiodo di ferro dentro un bicchiere di Coca Cola e lo si dovesse lasciare una settimana questo verrebbe completamente sciolto dalla Coca Cola.

Questo, ovviamente, fa riflettere ed è stato un duro colpo per il brand. Questa critica non è mai stata davvero superata e difatti ancora oggi è uno dei punti centrali quando si vuole fare una critica al brand. Leggi questo articolo se vuoi approfondire e guarda questo video: 

 

Tuttavia, nonostante le critiche, ad oggi è ancora la bibita preferita e più venduta al mondo. Il successo della Coca Cola è inarrestabile. Alcuni hanno provato ad imitarla e la Pepsi è l'unico esempio di bibita che è riuscita a diventare un serio competitor.

La Coca Cola esiste dal 1886 e nel 2015, dopo 129 anni, fu svelata la formula segreta che nessuno sapeva. Questo chiaramente non è un duro colpo per il brand perché ormai ha un posizionamento e una storia secolare. Se vuoi approfondire, leggi questo articolo.

Queste critiche vengono rivolte ad aziende ma non solo. Succede anche per i Diamanti, questo perché il modo in cui vengono estratti, il più delle volte eseguito tramite pratiche di sfruttamento e paghe ridicole. Tuttavia il Diamante ha un valore che rimane stabile nel tempo.

Per esempio è diverso per gli orologi prodotti dalla marca svizzera: Swatch. Avere una collezione di orologi non ti garantisce che il loro valore rimanga stabile e non scenda con il passare del tempo. Magari ad un certo punto valgono milioni di dollari ma dopo poco si svalutano eccessivamente. 

Questo discorso è diverso per i Diamanti, Oro, Immobili che come dicevamo, hanno una valore molto stabile. Addirittura in periodi di crisi acquisiscono maggior valore proprio perché si è più portati a investire su loro che su altro in periodi di incertezza.

Facciamo un altro esempio, l'azienda simbolo del lusso tecnologico: Apple.
Si pensava che una volta che fosse morto Steve Jobs l'azienda avrebbe perso poco tempo le quotazioni in borsa e la sua, fin a quel momento, incredibile innovazione nel settore tecnologico e digitale.

Invece dopo ormai 9 anni dalla morte di Steve, possiamo dire che Apple è sempre riuscita a portare nuove idee e innovazioni che, ogni volta, stravolgono il mercato. Ultimo esempio le cuffie: AirPods che hanno avuto un successo incredibile e inaspettato. Nel 2019 hanno venduto 60 milioni di queste nuove cuffie bluetooth. Leggi se vuoi approfondire. Ultimamente hanno lanciato anche servizi digitali per competere con Netflix, ovvero, Apple TV+. 

Insomma non stanno fermi e cercano di essere sempre pronti a lanciare nuovi prodotti e servizi per i loro clienti e potenziali nuovi.

Spostiamoci sulla musica per qualche momento. Pensiamo alla cantante Madonna Louise Veronica Ciccone, anche conosciuta semplicemente come Madonna.

Si credeva fosse finita e non avesse più il successo del passato. Tuttavia Madonna nel 2012 ha girato il mondo con il suo MDNA Tour che si è svolto dal 31 maggio 2012 al 22 Dicembre 2012 ed è stato il suo più grande tour mondiale. Chiaramente si sarebbe tentati a pensare che i suoi migliori siano stati quelli degli anni 90.

In realtà no, come dicevamo, nel 2012 ha avuto il suo più alto numero di spettatori e anche il più alto ricavo di tutti i suoi tour. Da quando esiste lo streaming i ricavi dei cantanti derivano, principalmente, dai concerti e le pubblicità. Ormai in pochi comprano ancora il disco fisico di un album.

Anche il tour successivo il Rebel Heart Tour, che iniziò nel 2015 e si concluse nel 2016, ebbe un grande successo. Questo perché ha i suoi fan affezionati che sono disposti a seguirla ovunque e spende anche cifre importanti pur di vederla dal vivo.

Anche il colosso delle vendite online: Amazon è stato al centro di un dibattito dopo aver brevettato dei braccialetti elettronici. 

Avvenne nel 2018, dopo aver pubblicato questi brevetti, che consentirebbero, quando e se dovessero svilupparli (dopo le critiche crediamo proprio di no), di velocizzare ulteriormente il lavoro dei magazzinieri tramite dei braccialetti elettronici. Leggi questo articolo se vuoi approfondire.

Herbalife fa parte di queste grosse aziende che abbiamo citato.Tutti conoscono i prodotti, moltissimi li hanno provati. I prodotti Herbalife funzionano e sono sani.

Il prodotto è bilanciato, contiene le migliori proteine e sono vegane, senza glutine e senza soia. Se vuoi approfondire sul cambiamento di Herbalife, leggi questo articolo. Le proteine vegetali sono estratte dal pisello. Pertanto sono meno pesanti, leggere e facilmente digeribili.

Herbalife è un'azienda molto attenta. Le vitamine non sono sintetiche ma sono naturali. I minerali sono di prima scelta e le aziende fornitrici sono selezionate con cura. I controlli sono molto rigorosi.

I prodotti sono tutti sigillati e in questo modo si evita che i rivenditori vadano ad alterare il prodotto o a rimuoverne una parte dal barattolo o qualsiasi altro prodotto.

Chiaramente consigliamo di comprare i prodotti dal proprio paese, etichettati nella propria lingua e quindi autorizzati dal proprio Ministero della Salute. I prodotti Herbalife superano i controlli di 94 paesi e dei loro relativi Ministeri della Salute. Ogni prodotti è stato analizzato centinaia di volte da centinaia di laboratori diversi. Si aggiungono a queste anche le analisi da laboratori privati, che vorrebbero trovare delle problematiche o ingredienti non autorizzati, all'interno della vasta gamma di prodotti Herbalife.

Pertanto Herbalife fondata da Mark Reynolds Hughes, che all'inizio vendeva di persona i prodotti ma nel giro di qualche anno è diventata un'azienda quotata in borsa ed è passata dal primo milione al primo miliardo. Questo grazie all'aiuto del suo stretto collaboratore Michael O. Johnson.

Dal momento in cui Herbalife è stata quotata in borsa i detrattori e gli oppositori sono aumentati a dismisura. Fino ad arrivare al peggiore tentativo, ovvero quello del miliardario Bill Ackman.

Lui ha provato la causa più grande contro Herbalife, cercando in qualsiasi modo di buttare giù l'azienda. L'accusa principale era che Herbalife fosse un sistema piramidale, il che significa che il fatturato non deriva della vendite dei prodotti ma dall'acquisizione di nuovi venditori. 

Spiegato in maniera semplice: Tu vuoi vendere i miei prodotti? Benissimo, per farlo dovrai portarmi, per esempio, altri 10 venditori. Questi ultimi però per entrare dovranno pagare una grossa somma. Nel caso dei sistemi piramidali, questa somma, è la prima fonte di guadagno dell'azienda.

La vendita piramidale è vietata in tutti i paesi del mondo. Questo sistema è una truffa. Chi vende con questo sistema non ha un vero e proprio guadagno e porta solo nuovi venditori e quindi fatturato all'azienda.

Dopo una serie di processi, sfiancanti e costosi che si sono tenuti in tutti gli Stati Uniti, per colpa di questo miliardario Bill, tante corti sembravano essere favorevoli a distruggere l'azienda Herbalife, in quanto è vero che in alcune occasioni dei venditori si erano trovati male ed erano falliti, soprattutto in Spagna.

Pensiamo a quanti negozi falliscono, per far funzionare un negozio bisogna avere delle caratteristiche e saper trattare i clienti. Fondamentale la gentilezza con questi ultimi. Fornisci al cliente ciò che vuole è lo slogan di McDonald's.

Altra azienda molto criticata nel mondo ma che è riuscita ad arrivare a livelli incredibili. Se ti interessa approfondire l'argomento, guarda il film: The Founder, disponibile su Netflix. Parla proprio di come McDonald's ha iniziato la sua scalata mondiale.

Adesso tornando ad Herbalife. Herbalife funziona, i prodotti sono bilanciati, ci sono anche i carboidrati, nonostante facciano ingrassare. Tuttavia in una dieta equilibrate ogni nutriente è fondamentale. 

Su Netflix potete trovare un altro documentario, che parla di Herbalife, si chiama Betting on Zero e ha vinto diversi premi.

Nel documentario si susseguono tantissimi colpi di scena ma alla fine vince Michael O. Johnson. Bill Ackman fallisce il suo colpo perché non riesce a supportare con consistenti prove le sue accuse. Ciò che diceva non era del tutto falso, molti venditori Herbalife sono falliti ed è vero. Tuttavia l'investimento iniziale è di 58€. Se vuoi approfondire su Bill Ackman e le sue accuse, leggi questo articolo.

Quale Bar puoi aprire con cosi poco? Puoi forse aprire un negozio in centro? Oggi non funzionano le attività in periferia. Tu con 58€ puoi aprire un'attività al Duomo? Oppure, ragionevolmente, ti ci vogliono 500,000€ o 1,000,000€?

Su centinaia di migliaia ci sono persone capaci, portate per vendere e giovani. la cosa fondamentale è far vedere che il prodotto funziona, che non è un truffa, che Herbalife non produce prodotti cancerogeni, che non c'è nulla dietro, nessuno scandalo e nessuna morte.

Ovviamente se sei uno spagnolo che pesa 200kg e provi ad aprire un'attività Herbalife hai scarse probabilità di successo. Bisogna saper parlare, trovare i clienti e mostrare che i prodotti funzionano anche grazie a dei risultati personali.

Tuttavia, come dimostrato, Herbalife non può essere tacciata di sistema piramidale, in quanto nei 58€ per iniziare l'attività, si comprende un Barattolo Formula 1 dal prezzo di 47€. Se non riesci a venderlo non è l'attività per te. Al giorno vengono consumati 11 milioni di Formula 1 Herbalife e se non dovessi riuscire a venderlo, molto probabilmente, non è l'attività giusta per te.

 

 Nei 58€ sono comprese tutte le cose che seguono:

  • Il prodotto principale, che è il più venduto in assoluto: Formula 1 Herbalife - Gusto Vaniglia
  • 1 shaker professionale
  • 1 cucchiaio dosatore
  • Listini scontati,
  • Dvd
  • Materiale informativo per iniziare l'attività
  • Stampa del Badge di riconoscimento come Venditore Herbalife con una foto tessera, che successivamente viene segnalata alla questura per indicare che la persona diventerà un venditore porta a porta e quindi con controllo del relativo casellario giudiziario
  • 1 valigetta contenente tutto quanto descritto, oltre a manuali su come intraprendere l'attività e gli indirizzi delle scuole Herbalife Italia S.p.A.

 

Con questi 58€ per iniziare l'attività, non sono necessari ulteriori acquisti e comprendono anche la registrazione della tessera, in questo caso Herbalife Italia contatta l'amministrazione pubblica e segnala che la persona diventa un distributore Herbalife Italia Ufficiale ed è autorizzato a vendere porta a porta. Se qualcuno dovesse chiamare la polizia è tutto segnalato e si è coperti rispetto agli abusivi. Successivamente per diventare Venditore ufficiale viene effettuata anche una ricerca sul casello giudiziario e se non dovesse risultare nulla viene spedito il tesserino Ufficiale Venditore Herbalife, plastificato e con foto tessera

 

Tutto questo è compreso nei 58€. L'azienda quindi non ha nessun guadagno dalla vendita di questo KIT per iniziare a vendere i prodotti Herbalife.

Il guadagno di Herbalife non si basa sull'assunzione di nuovi venditori ma si basa sulla vendita. Il 50% del guadagno va all'azienda, che deve anche produrre il prodotto e il restante 50% rimane al venditore ufficiale Herbalife. Ma non solo un ulteriore 5% va alla persona che ha invitato il venditore, il 3% a quello che a sua volta aveva invitato questa persona e ancora il 2% a chi aveva invitato quest'ultimo. Queste percentuali vengono detratte dal 50% del guadagno di Herbalife e non del venditore.

Questo modello di vendita si chiama multilevel marketing, perché non solo guadagni su quello che hai venduto tu ma guadagni fino al terzo livello.

Ci sono venditori che hanno migliaia di venditori sotto di loro e che guadagnano ogni mese dalle vendite di altri venditori. Questo perché hanno sviluppato una grossa rete di venditori e non vendono il prodotto direttamente al cliente finale ma semplicemente, in giro per il mondo, formano gli altri Distributori Herbalife, fanno dei corsi e insegnano le tecniche migliori per riuscire a vendere il prodotto. 

Ci sono varie riunioni annuali e, nello specifico, 2 grandi riunioni con decine di migliaia di partecipanti. Ci sono anche delle vacanze con grandissimi sconti. Per alcuni venditori, che hanno un ottimo fatturato, c'è la possibilità di fare delle vacanze estive completamente pagate dall'azienda Herbalife, questo per ringraziarli del lavoro svolto durante l'anno.

Tornando all'argomento principale, ovviamente, ci sono persone che hanno fatto questo piccolo investimento iniziale e non sono riuscite a fare successo e quindi volevano indietro i propri soldi.

Pertanto tutte le cause, tra cui anche quella di Bill Ackman, hanno riconosciuto Herbalife come un soggetto in grado di portare avanti la sua attività lecita. Ovvero vendere prodotti sani che vengono utilizzati da aziende, squadre di pallavolo, tennisti, Cristiano Ronaldo e tanti altri.

Herbalife è il fornitore ufficiale della federazione nazionale di nuoto: FIN.

 

Alla fine di questi processi iniziati da Bill il prezzo in borsa è crollato ai minimi storici perché, chiaramente, lui aveva lanciato i suoi capi di accusa, ovvero accusando Herbalife di catena piramidale.

Quindi lui ha fatto crollare il prezzo delle azioni Herbalife e le ha comprate, il tutto era una speculazione. Si è lanciato in questa grandissima speculazione che però non ha portato i risultati che desiderava. Il suo obiettivo era far crollare il prezzo delle azioni e comprarne tantissime, in modo che appena fossero risalite le avrebbe vendute guadagno tantissimi soldi.

L'azienda Herbalife, dopo aver ricevuto la piena soluzione dai tribunali e dal processo federale, ha messo più azioni in circolo e le azioni sono andate alle stelle. Bill Ackman ha perso un sacco di soldi e l'azienda ne è uscita completamente pulita. Questo è stato l'ultimo grosso attacco, successo intorno al 2012/13. Dopo questo attacco dal miliardario, dal 2014 non sono stati fatti altri attacchi. Dopo un periodo di forte stress, Micheal O. Johnson che era stato rimpiazzato è tornato ad essere il CEO di Herbalife come lo è Tim Cock per La Apple. 

 

Fonti: 

Coca-Cola: https://www.vesuviolive.it/ultime-notizie/46541-video-guardate-come-po-coca-cola-distrugge-ruggine/#:~:text=L'autore%20della%20ripresa%20fa,cola%20sono%20noti%20da%20anni.

Ricetta Coca-Cola: https://www.affaritaliani.it/costume/coca-cola-segreto-svelato-ricetta-ingredienti-373795.html

Airpods: https://www.iphoneitalia.com/722508/vendite-airpods-2019

Braccialetto elettronico: https://www.altalex.com/documents/news/2018/05/10/braccialetto-elettronico-e-controllo-a-distanza-del-lavoratore-amazon

Prodotti Vegani Herbalife: https://www.prodotti-dietahlife.it/blogs/consigli-dieta/prodotti-vegani-herbalife

Bill Ackman:  https://www.money.it/Chi-e-Bill-Ackman-investitore-biografia-Helbalife

 

 

Prodotti più acquistati

Prezzo scontato
€46,99
Prezzo di listino
€46,99
Prezzo scontato
€31,59
Prezzo di listino
€31,59
Prezzo scontato
€34,95
Prezzo di listino
€34,95
Prezzo scontato
€37,21
Prezzo di listino
€37,21

Prodotti desiderati

Non hai oggetti nella lista desideri.