Come curare la pelle per un viso splendido

Consigli dieta
Come curare la pelle per un viso splendido
Cerchiamo di comprendere i metodi ottimali per mantenere il derma elastico e compatto anche dopo gli ‘anta’. La pelle è composta da tre strati, ovvero l’ipoderma, un tessuto prevalentemente grasso, molto attivo e ricco di ormoni e vitamine, il derma, spesso circa 4 millimetri con fibre, vasi sanguigni, acido ialuronico, collagene e molto altro, e l’epidermide, ovvero lo strato superficiale che tutti vediamo, e dove vanno ad agire le creme ad oggi in commercio.

Gli aspetti estetici della pelle

In pratica, l’epidermide regala al volto un aspetto di morbidezza, levigatezza e luminosità (sempre se in salute), il derma dona l’aspetto roseo, l’elasticità e la compattezza, mentre lo strato più interno composto da tessuti adiposi regala pienezza e delinea i tratti del volto. Infatti, quando gli anni iniziano a pesare, il grasso all’interno dell’ipoderma si riduce, anche di molto, attribuendo al viso un aspetto scavato e, causa la forza di gravità, meno tonico. Per la cura della pelle dobbiamo partire innanzitutto dal nutrimento sottocutaneo, per far arrivare tramite i vasi sanguigni tutto il nutrimento richiesto e necessario per mantenere un aspetto rigoglioso. Le fibre sono composte per lo più da proteine, che vanno ricostituite ogni giorno con un’alimentazione adeguata. Lo stile dietetico deve quindi prevedere ogni tipo di cibo, mentre un’alimentazione eccessivamente restrittiva, oppure irregolare o che si basa prevalentemente sul cibo ‘spazzatura’, non aiuta di certo a nutrire il derma in modo corretto. Ed ecco che compaiono le prime rughe… L’elasticità cutanea viene messa quotidianamente a dura prova dai raggi solari, e per questo si consigliano vivamente i fattori di protezione, non solo durante l’estate; sarebbe opportuno utilizzare, ad esempio, un fondotinta con fattore 15 o superiore, anche in inverno, soprattutto se si lavora in ambienti esterni, se si frequentano spesso le piste da sci o anche semplicemente se si fa jogging all’aperto. Anche i radicali liberi sono nemici di una pelle turgida ed elastica. I cibi migliori sono le verdure, soprattutto pomodori e carote, ma anche gli agrumi e l’olio d’oliva. Per chi non riesce a seguire una dieta variegata e sana ogni giorno, esistono vari integratori sul mercato validissimi e ricchi di antiossidanti.

Pulizia e idratazione: i fondamenti

La pulizia della pelle è una parte fondamentale di un corretto trattamento per evitare rughe precoci o incarnato spento e segnato. Si consigliano prodotti specifici che coccolino la pelle senza aggredirla. In questo caso andremo ad agire sull’epidermide, ovvero lo strato superficiale. I cosmetici da preferire sono quelli che vanno a nutrire la barriera cutanea, che lancia messaggi ben precisi allo strato intermedio, ovvero al derma, come ad esempio la richiesta di lavorare più intensamente con cellule dermiche e fibrolasti. Le formulazioni dovrebbero contenere dei principi attivi a protezione delle cellule e per il ripristino del grasso intracellulare, con ceramidi, grassi polinsaturi, fosfolipidi e via dicendo, che agiscano anche per la ricostruzione del naturale fattore di idratazione della pelle (NMF). La detersione quotidiana risveglia l’incarnato, toglie le tossine presenti sull’epidermide, la polvere, i batteri e gli agenti patogeni presenti nell’aria e prepara la pelle a ricevere il giusto nutrimento. Si può usare un latte o un olio specifico, seguiti da un sapone neutro non aggressivo. Lavarsi bene ogni mattina eviterà di ricorrere periodicamente agli scrub che sono di fatto troppo aggressivi per la pelle del volto, molto sottile.

L’importanza degli ormoni

Una carenza di estrogeni, tipica della menopausa, toglie purtroppo elasticità, compattezza e turgore ai tratti del volto, e quindi tocca correre ai ripari mangiando in modo sano ed equilibrato, e ricordando che lo strato più interno della pelle è composto in prevalenza dai grassi, e per questo non vanno tolti dall’alimentazione quotidiana, ma si devono semplicemente preferire quelli ‘buoni’ (colesterolo HDL), limitando quelli dannosi (LDL). Quindi si può far uso (con parsimonia) dei grassi vegetali quali olio extravergine d’oliva, olio di semi di lino, olio di semi di girasole e così via.

La risposta di Herbalife

L’azienda da anni analizza i fattori più importanti per una pelle giovane, fresca e compatta e mette a disposizione dei consumatori alcuni prodotti davvero efficaci per la cura della pelle: si tratta della linea Skin. Per l’idratazione quotidiana si consiglia l’uso di una crema idratante con fattore di protezione UVA/UVB 30, formulazione a lunga durata con vitamine B3, C ed E, con aloe, cetriolo e peptide. In soli 7 giorni si possono già notare i primi miglioramenti per riduzione delle rughe e aumento della luminosità dell’incarnato. Per una detersione completa e totale, c’è a disposizione Microperle, un gel detergente levigante che riduce il sebo superficiale, rimuove le impurità e ravviva l’incarnato, con estratto di jojoba, vitamine antiossidanti e olio di agrumi. Questi e tanti altri prodotti per la cura della pelle giorno dopo giorno, senza dover ricorrere a rimedi estremi e costosi. Pochi piccoli gesti quotidiani per un viso giovane e disteso!

Prodotti più acquistati

Prezzo scontato
€46,99
Prezzo di listino
€46,99
Prezzo scontato
€31,59
Prezzo di listino
€31,59
Prezzo scontato
€34,95
Prezzo di listino
€34,95
Prezzo scontato
€37,21
Prezzo di listino
€37,21

Prodotti desiderati

Non hai oggetti nella lista desideri.