Herbalife: recensioni positive e negative. Tra opinioni e dati di fatto

Consigli dieta
Herbalife: recensioni positive e negative. Tra opinioni e dati di fatto

Herbalife: recensioni e opinioni da parte di chiunque

Herbalife: opinioni positive

Herbalife: opinione negative

Conclusioni: Herbalife non è per tutti

Herbalife è una grande azienda MLM (Multi Level Marketing), con sede a Los Angeles, che vende integratori alimentari, prodotti dimagranti e di bellezza in tutto il Mondo.

Ma Los Angeles è solo dove si trova la sede dell’azienda americana perché, come molte società in cerca di un paradiso fiscale, sono legalmente costituite offshore nelle Isole Cayman.

Non possiamo di certo biasimarla per questo come non si può discutere sul fatto che stia letteralmente spedendo milioni di dollari in ricerca e sviluppo costante dei prodotti.

Per anni in America, sembrava che non si potesse andare da nessuna parte senza vedere qualcuno che indossava un distintivo con lo slogan: "Perdi peso ora, chiedimi come!”.

Questo si è rivelato un modo incredibilmente popolare per i distributori Herbalife di attirare potenziali clienti e nuove reclute.

E nonostante abbia dovuto affrontare una raffica di accuse di essere uno schema piramidale, Herbalife ha continuato a vendere prodotti per un valore di quasi 5 miliardi di dollari all'anno.

L'azienda distribuisce ora in più di 90 paesi nel Mondo e nel 2019 è entrata anche nell'elenco Forbes “Best 500 Midsize Employers”.

Quindi, critiche a parte (e sono molte), non si può dire che non stiamo parlando di una azienda di successo per ora.

Herbalife è una azienda di fama internazionale e presenta anche un'ala benefica: la Herbalife Nutrition Foundation che fornisce un'alimentazione sana ai bambini bisognosi.

Nel marzo del 2018, la società ha raccolto 1,8 milioni di dollari per i suoi obiettivi di beneficenza, una bel risultato per una buona causa.

Ciò si adatta bene alla loro convinzione dichiarata nella responsabilità sociale che sposano e che include un programma per il benessere dei dipendenti e un'iniziativa di "vita verde".

Per farla breve, Herbalife si pone come uno dei titani dell'industria dell’integrazione alimentare senza lasciare nulla al caso ma curando tutti i possibili dettagli.

E la storia di come è arrivata ​​ad essere quello che è oggi è davvero affascinante.

Herbalife è stata fondata nel 1980 da un 24enne di nome Mark Hughes, quando iniziò a vendere frullati dimagranti dalla sua auto in giro per Los Angeles.

Un venditore nato, il giovane Hughes aveva precedentemente venduto di tutto, dai biglietti della lotteria alle attrezzature per esercizi.

È stato anche introdotto al concetto di marketing multilivello, diventando uno dei migliori venditori per un piccolo gruppo MLM chiamato “Seyforth Laboratories”.

Dopo che Seyforth e un'altra società in cui era coinvolto hanno cessato l'attività, Hughes ha finalmente deciso di mettersi in proprio ed è nata Herbalife.

Nel 1982, Herbalife aveva esteso la sua attività al Canada, ma stava già ricevendo lamentele dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense su affermazioni non dimostrate sui prodotti.

Dopo aver modificato alcune delle loro formule per placare la FDA, nel 1984 aprirono gli affari nel Regno Unito.

Sebbene sia stata nominata una delle aziende in più rapida crescita negli Stati Uniti, Herbalife ha continuato a suscitare opinioni di medici, nutrizionisti e agenzie statali e federali. E Mark Hughes si è ritrovato presto al centro della polemica.

È apparso in molti Show televisivi americani per parlare e difendere la sua compagnia.

Hughes ha anche testimoniato in un'audizione al Senato degli Stati Uniti in cui è noto aver affermato su esperti che esprimevano forti dubbi sui prodotti Herbalife:

"Se sono così esperti della perdita di peso, perché sono così grassi?"

Potrebbe non essere stato politicamente corretto, ma questo aneddoto ha avuto una certa risonanza.

Tuttavia, a parte le controversie congressuali e le cause legali, Herbalife ha continuato la sua ascesa fulminea.

Nel 1986 è stata quotata in borsa al NASDAQ e si sarebbe rapidamente espansa a livello internazionale, aggiungendo più paesi ogni anno.

Alla fine degli anni '90, il gigante dell’integrazione alimentare era presente in dozzine di paesi e in quasi tutti i continenti del pianeta.

Tuttavia Mark Hughes non era molto contento di come Herbalife fosse trattata da Wall Street.

Negli ultimi due anni della sua vita, ha cercato (senza successo) di riportare la sua azienda al privato acquistando azioni che riteneva fossero sottovalutate.

Ciò ha causato molto stress fisico ed emotivo per Hughes, che lo ha portato a dover affrontare un problema con l’alcol. Ciò ha messo a dura prova la sua salute e nell'estate del 2000 Mark Hughes è morto tragicamente all'età di 44 anni per un'overdose accidentale di antidepressivi e alcol.

Dopo la sua scomparsa, Herbalife è stata infine acquisita da società di private equity nel 2002 che hanno portato nuovamente l'azienda in privato per migliorare i suoi prodotti e le operazioni interne.

Nel 2004, Herbalife è tornata in borsa, questa volta sul NYSE (HLF), dove è rimasta e ha prosperato come società MLM quotata in borsa fino ad oggi.

Herbalife: recensioni e opinioni da parte di chiunque

Herbalife opinioni

 

Sebbene Herbalife venda principalmente pillole e polveri nutrizionali, più di recente ha aggiunto prodotti per la cura della pelle e dei capelli, e il loro catalogo in continua crescita.

Ma quindi, quanto sono buoni i prodotti Herbalife?

Beh, sembrerà una risposta fuorviante ma dipende da a chi chiedi.

Come ogni azienda, Herbalife ha i suoi fan e haters.

Una rapida ricerca su Amazon.com ha mostrato recensioni per lo più positive, ma è difficile sapere quante di queste siano legittime in questi giorni.

Basti pensare una cosa: se andiamo su YouTube e cerchiamo un video che indubbiamente chiunque apprezzerebbe (o quantomeno non disprezzerebbe) vedremmo, magari, migliaia e migliaia di like ma anche qualche centinaio di dislike. Alla fine anche ciò che è indubbiamente bello e condivisibile da chiunque trova critiche e disprezzo di qualcuno.

Se poi pensiamo che in alcuni campi ci sia anche malizia e volontà di danneggiare un marchio e, di conseguenza, un business, tutto ciò diventa ancora più comprensibile.

È chiaro che Herbalife non può piacere a tutti e che, come marchio internazionale e di fama mondiale, troverà tantissime recensioni negative e critiche di vario genere. Ma quello che a non tutti è chiaro è che… è una cosa normale. Anzi, sarebbe strano che non fosse così. 

Herbalife, in certi momenti della sua storia, è stata famosa proprio per essere un marchio da cui stare alla larga per la scarsa qualità dei prodotti e per gli affari truffaldini.

Ma per essere onesti, se Herbalife fosse davvero così pessima come alcuni dicono, perché sono ancora in attività dopo 40 anni e fatturano 4 miliardi di dollari di vendite ogni anno?

Certo, alcuni clienti si sono lamentati di crampi allo stomaco o di non gradire il gusto di alcuni prodotti Herbalife. Ma la gente dice la stessa cosa di McDonalds.
Le grandi azienda sono pronte a questo. Sanno che le critiche negative ci saranno sempre e, per la legge dei grandi numeri, non saranno di certo poche opinioni contrarie.
Herbalife ha recensioni da clienti da ogni parte del mondo. Le recensioni Herbalife le possiamo trovare ovunque, così come casi di vita reale, esempi, aneddoti e opinioni su Herbalife da parte di qualunque categoria di individuo: dal cliente al primo acquisto al medico affermato.

È chiaro che le recensioni negative su Herbalife attirino molto l’attenzione. Al giorno d’oggi tutti vogliamo leggere qualche recensione prima di acquistare un prodotto, meglio prestando l’attenzione a quelle negative per capire a quali rischi possiamo andare incontro. Però nel nostro piccolo sappiamo che spesso alcune recensioni sono scritte anche da persone che hanno fin troppe pretese e poche competenze, persone frustrate, aziende rivali e così via. Insomma il mondo delle recensioni presenta insidie non da poco.

Quello che però possiamo considerare senza riserve è ciò che è oggettivamente vero. Come il fatto che diversi prodotti Herbalife siano presenti nei prontuari di medicina in quanto approvati dal Ministero della Salute Italiano. Che i prodotti Herbalife siano approvati anche da oltre 90 altri Ministeri della Salute nel Mondo. Che ogni giorno vengono consumati più di 4 milioni di frullati Herbalife nel Mondo. Che l’Herbalife Nutrition Institute è un collegio composto dai maggiori esperti di nutrizione mondiale e gli stabilimenti Herbalife sono tra i più avanzati al Mondo avvalendosi delle ultime tecnologie. Tutti i loro laboratori sono certificati ISO 17025 e nella regione EMEA la linea di prodotti per sportivi H24 è sottoposta al prestigioso programma di analisi e verifica contro le sostanze vietate “Informed Sport” dei laboratori LGC. Herbalife Nutrition impiega più di 300 scienziati e 36 dottori di ricerca per garantire ai clienti la massima qualità.

Inoltre, Herbalife24 è al fianco del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) in qualità di Fornitore per gli Integratori Sportivi.

Per farla breve, a parte alcuni casi limite, sembra che i prodotti Herbalife vadano bene a molti e probabilmente qualche beneficio ne ricavano.

A patto di usarli con moderazione e come da indicazioni.

In fondo si tratta di integratori per la salute ed è sempre importante ricordare che sono esattamente questo: "integratori" per una dieta già sana.

Non dovrebbero sopperire alle cattive abitudini nutrizionali.

Il tuo piccolo petto di pollo da 90 grammi o una tazza di yogurt greco hanno entrambi circa 25 grammi di proteine ​​e saranno sempre una scelta nutrizionalmente ottima.

Certo, quando si tratta di mele marce, Herbalife ha la sua giusta quota di distributori che fanno affermazioni sui prodotti straordinariamente esagerate e talvolta ingannevoli.

Ma la società chiarisce che fare tali affermazioni è severamente proibito e costituisce motivo di risoluzione immediata.

E poi è possibile trovare una azienda che non ha nessun distributore (o collaboratore di qualsiasi tipo) che si permette di esprimere affermazioni esagerate sui prodotti?

Beh, ovviamente no. Da clienti, o potenziale tali, si tratta solo di avere i piedi per terra e non prendere tutto ciò che viene detto, da un distributore locale, come oro colato.

 

Herbalife: opinioni positive

herbalife opinioni positive

Herbalife esiste da quattro decenni. Questo nonostante le polemiche, le innumerevoli cause legali e persino un pezzo grosso di Wall Street che scommette contro le loro azioni nella speranza di distruggerle.

In altre parole, questa è un'azienda che ne ha passate di tutti i colori e ancora riesci ad andare avanti e, addirittura, a prosperare.

Miliardi di dollari di vendite ogni anno, poi, sono un buon indicatore del fatto che Herbalife non se ne andrà presto.

Secondo il sito ufficiale Herbalife: "Se la distribuzione viene annullata per qualsiasi motivo, è possibile restituire tutti i prodotti non aperti acquistati nei 12 mesi precedenti per un rimborso completo."

La società dichiara inoltre: "C'è una garanzia di rimborso di 12 mesi completamente rimborsabile per il costo dell'International Business Pack se l'attività di distribuzione viene annullata per qualsiasi motivo."

Non sono assicurazioni da poco nei confronti di migliaia e migliaia di clienti.

Una delle maggiori lamentele riguardo le aziende Multi Level è il fatto che molti distributori finiscono con stanze o garage pieni di prodotti che non riescono a vendere. O che non hanno voglia di farlo, diciamocelo.

Questo deve essere uno dei motivi principali per cui Herbalife è riuscita a diventare così popolar. Del resto, le garanzie prive di rischi sono difficili da ignorare.

Va anche ricordato che Herbalife ha una politica di rimborso di 30 giorni per i clienti abituali (cioè i non distributori) se vogliono restituire i prodotti senza dover dare spiegazioni di alcun tipo.

Ci sono ancora alcune persone che affermano di non poter ottenere un rimborso sui loro prodotti Herbalife, ma l'azienda sembra gestire rapidamente i reclami.

Se sei un distributore autorizzato Herbalife, può essere una grande sfida convincere le persone a racquistare ciò che non conoscono già.

Anche se la qualità del prodotto è elevata, il tuo successo in questo gioco dipende dalla tua capacità di dimostrare che i prodotti funzionano davvero.

E vuoi conoscere un modo infallibile per convincere le persone che un prodotto è fantastico?

Opinioni di celebrità!

Ecco perché le aziende pagano un sacco di soldi a personaggi famosi di ogni sorta, in modo che possano essere viste pubblicamente usare i prodotti delle aziende.

Ed Herbalife è un maestro di questa strategia.

Il processo mentale è: se è abbastanza buono per gli atleti professionisti, probabilmente è abbastanza buono anche la persona media, giusto? Vero!

Considerando che testimonial Herbalife è Cristiano Ronaldo, un atleta che quanto ad alimentazione e allenamento non scherza affatto, diciamo che ha un ottimo portavoce.

 

Herbalife: opinioni negative

Herbalife fa male

Una storia di contenziosi e controversie. È giusto dire che Herbalife non è estranea alle luci della ribalta.

La società è sopravvissuta a decenni di cause legali derivanti da problemi sui loro prodotti, accuse di schemi piramidali e tutto il resto.

Eppure in qualche modo sono riusciti a rimanere in affari e a non perdere cause rilevanti, il che è di per sé un’impresa. Un sacco di cattiva stampa e lamentele. Recensioni negative.

Ma, naturalmente, questa non è una novità per una famosa società di network marketing come Herbalife.

Tutte le aziende internazionali hanno la loro fetta di critici e haters.

I prodotti Herbalife fanno male? C’è chi giurerebbe che è così. Ma per ogni cliente insoddisfatto ce ne sono 1000 più che soddisfatti. Torniamo al solito discorso: 1000 opinioni positive ed 1 negativa, ci si può fidare. 1000 positive e basta: no. Allo stesso modo, ovviamente, anche in caso di predominanza di opinioni negative.

I prodotti sono troppo cari?

Per essere onesti, non è che Herbalife sia particolarmente economica, però la qualità si paga ed esistono pur sempre molti programmi fedeltà che permettono di ottenere vari sconti e agevolazioni per l’acquisto.

 

Conclusioni: Herbalife non è per tutti

 

Che la si ami o la si odi, Herbalife è un nome che in tantissimi conoscono e già questo è un enorme traguardo che testimonia che l’azienda ha fatto la sua parte nel mondo dell’integrazione alimentare.

Dire che Herbalife è una "truffa" perché alcuni dei loro distributori guadagnano entrate passive a sei cifre e ovviamente vendono prodotti per miliardi di dollari ogni anno, poi, sembrerebbe un’azione insensata e fuori luogo.

Diciamoci la verità: molti hanno ammirato Mark Hughes come imprenditore ma non tutti lo hanno accattato.

E non si può discutere sull’incredibile successo che Herbalife ha avuto fino ad oggi.

I dati, le statistiche, le opinioni e le recensioni, negli anni hanno creato fazioni opposte. Quello che possiamo dire è che è tutto alla luce del sole e che, come tante cose nella vita, ognuno la penserà sempre a modo suo indipendentemente da tante cose, per quanto oggettive esse siano.

 

 

Prodotti più acquistati

€48,75
€32,53
Épuisé
€38,31

Prodotti desiderati

Non hai oggetti nella lista desideri.