Saltare i Pasti non fa Dimagrire

Per chi sta cercando un regime alimentare mirato al raggiungimento del giusto perso corporeo, e sceglie spesso, se non su base quotidiana, di saltare i pasti, in modo da ridurre l’assunzione totale di calorie giornaliere, deve sapere che sta sbagliando completamente metodo.

E’ risaputo, infatti, che saltare i pasti non aiuta l’organismo verso un calo di peso corporeo, ma non fa altro che renderlo più debole e poco reattivo.

Questo, nel lungo periodo, rallenterà il metabolismo basale; è riscontrato che in questi casi, il nostro corpo tende ad immagazzinare più scorte possibili, rilasciando il minimo indispensabile.

Così l’ago della bilancia non si sbloccherà, e ci sentiremo debilitati senza la minima energia.

Seguire una dieta dimagrante non è sinonimo di debolezza, anzi, è necessario ingegnarsi per trovare il corretto equilibrio tra tutte le sostanze nutritive fondamentali per ottenere energia, stimolare il metabolismo, supportare la muscolatura.

I 5 pasti fondamentali per una corretta alimentazione

Il numero perfetto non è il 3, come tanti pensano, ma il 5:

  1. Colazione
  2. Spuntino
  3. Pranzo
  4. Merenda
  5. Cena

Tra un pasto e l’altro non dovrebbero mai passare più di tre ore: si dà il tempo all’apparato digestivo di smaltire il bolo precedente, per introdurre altro cibo da elaborare. Sembra quasi un controsenso, in una dieta, proporre continuamente delle calorie al proprio organismo, eppure è il modo più sano ed efficace per smaltire i chili in eccesso.

Operando in questo modo, il corpo non si metterà mai in modalità “carestia”, e non cercherà quindi di trattenere tutte le calorie e le sostanze possibili. Sentendosi riempito e coccolato a sufficienza, riuscirà nel tempo ad accelerare notevolmente il metabolismo e l’eliminazione di grassi e tossine.

Alimentazione variegata ma leggera

Chiaramente questi 5 pasti non dovranno appesantire l’organismo, ma dovranno solamente sostenerlo e supportarlo fino al completamento dell’intera giornata, gloriosamente e senza senso di fame che attanaglia lo stomaco.

Sono questi i piccoli trucchi da utilizzare quando si sta seguendo un regime alimentare ipocalorico; mangiando poco, spesso, e variando la tipologia dei cibi, ci sentiremo più energici, positivi, sani e pieni di vigore. E l’ago della bilancia ci sorriderà giorno dopo giorno.

Un esempio di colazione ottimale

kit-colazione-equilibrata-herbalifeLa colazione dovrà essere leggera, seppur saziante e ricca di sostanze nutritive, fondamentali per affrontare l’inizio della giornata in modo positivo ed energico. Un pasto iniziale eccessivamente povero, non farebbe altro che indebolire l’organismo, mentre uno troppo ricco di calorie o di grassi porterebbe ad uno stato di sonnolenza o di indigestione, con relativi mal di testa e indisposizione generale.

Herbalife ti propone il modo migliore per risvegliare il tuo corpo ed il metabolismo, con la colazione equilibrata Herbalife: un pasto completo, nutriente ed energizzante per iniziare al meglio la tua giornata!