CRederci con CR7 Cristiano Ronaldo alla Juve e con Herbalife

Alla Juve arriva il calciatore più forte del mondo. I tifosi, all’uscita della conferenza stampa che ufficializza e rende pubblico l’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juve, urlano soltanto “Champions League, Champions League”.

Inutile dire che l’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juve significa un investimento in vista di aspettative grandiose per il campionato italiano ed Europeo.

Negli scorsi anni la Juve è stata arrestata nella sua folle corsa verso la coppa europea soltanto dalle altre grandi Big del campionato Europer: Bayern, Barcellona e Real Madrid.

La finale di Champions League si terrà nel 2019 a Madrid, il primo giugno. Ormai la coppa di Madrid è nei cuori di tutti i tifosi, anche se nessuna partita è ancora iniziata

Cristiano Ronaldo ha già sconvolto il calcio Italiano, e non solo

Cristiano Ronaldo è una superstar del calcio mondiali, e come tale è stato pagato dalla Juve. La trattativa per il passaggio è costata oltre 120 milioni alla Juve. Nuovo ingaggio record per il fuoriclasse portoghese che non si lascia scappare l’occasione di fare ironia sulle offerte ricevute dopo la sua messa in campo sul mercato. “Quella della Juve è l’unica offerta che ho ricevuto”, dice ai giornalisti con un sorriso sardonico in occasione della conferenza stampa organizzata dalla Juve.

Andrea Agnelli si è rimesso nella storia dei padri e dei nonni portando un pallone d’oro alla Juve e fornendogli il trattamento che solo una famiglia della classe degli Agnelli può portare nel calcio Italiano. Cristiano Ronaldo sarà il nuovo fenomeno della Juve: gli agnelli sono stati i fautori più convinti di questa transazione.

I fan della Juve comprano mezzo milione di magliette di CR7 Cristiano Ronaldo

Intanto, a far da controparte all’esborso stratosferico della Vecchia Signora Juventus, i fan della Juventus hanno comprato mezzo milione di magliette Cristiano Ronaldo in meno di 24 ore.

La febbre per il portoghese Cristiano Ronaldo a Torino sale sempre più vorticosamente. La Juventus ha ingaggiato uno dei giocatori più ambiti del pianeta e la firma del Pallone d’oro sta dando i suoi frutti: i fan della Vecchia Signora hanno comprato più di mezzo milione di magliette in neanche 24 ore.

Le azioni del club sono aumentante di quasi il 40% e la squadra ha guadagnato un milione di nuovi seguaci nei loro social network. L’acquisto della maglia del club del campione è stato un fenomeno emerso come gli altri in seguito alla diffusione dell’incredibile notizia dell’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus. Secondo fonti ufficiali, ca. 520.000 magliette Ronaldo sono state vendute in un giorno.

La maglia della Juve con il numero 7 marchiata dal nome leggendario “Ronaldo” costa 120 dollari. In totale sarebbero 62,4 milioni di dollari di incasso, che rappresentano quasi la metà del prezzo pagato dal club italiano per farlo uscire dal Real Madrid. Certo, non è tutto profitto puro, ma possiamo credere che una simile entrata non sia spiaciuta alle finanze del club.

Le magliette Ronaldo costano $ 120 ma la Juventus riceve solo tra il 10 e il 15% di ogni vendita

Le magliette Ronaldo costano $ 120 ma la Juventus riceve solo tra il 10 e il 15% di ogni vendita.

La maggior parte delle società, compresa la Juventus, riceve tra il 10 e il 15% del ricavato delle vendite di magliette, poiché la maggior parte delle entrate è sostenuta dal produttore (Adidas, in questo caso). Pertanto, è probabile che la signora Vecchia intaschi tra i 6 e i 9 milioni di dollari.

Le proteste della fiat per la cessione di Cristiano Ronaldo

Non solo entusiasmi per l’arrivo di Ronaldo: anche proteste violente che hanno ricevuto grande seguito mediatico.

La firma del portoghese Cristiano Ronaldo ha scatenato una rivolta degli operai della Fiat, sponsor principale della Juventus. I 112 milioni di euro che il club Juventino pagherà non hanno trovato l’entusiasmo degli operai della fabbrica automobilistica, che hanno chiamato uno sciopero nello stabilimento di Melfi dalle 22 di domenica 15 luglio alle 6 del mattino martedì 17 luglio.

Inoltre, alcuni lavoratori licenziati di recente si sono appostati alle porte della fabbrica di Pomigliano d’Arco con cartelli che recitavano “Per Cristiano 400 milioni, e per i lavoratori, un calcio …” (nel deretano).

L’Unione dei Lavoratori della Fiat ha rilasciato una dichiarazione denunciando la situazione precaria vissuta dai dipendenti della famiglia Agnelli, principale azionista di Fiat e Juventus.

“È normale che una persona guadagni milioni mentre migliaia di famiglie lavoratrici non riescono ad arrivare a fine mese?”

“È inaccettabile che i lavoratori della Fiat facciano enormi sacrifici finanziari, mentre la società spende centinaia di milioni di euro per un calciatore. Dicono alle famiglie di stringere la cinghia perché la situazione non è buona e poi investono una fortuna in un giocatore. È giusto? È normale che una persona guadagni milioni mentre migliaia di famiglie lavoratrici non riescono a sbarcare il lunario? “. Questa è la situazione denunciate dal sindacato nella dichiarazione.

Gli effetti dell’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juve e in tutta Italia

Ad ogni modo, gli effetti della firma di Cristiano Ronaldo sono ben visibili agli occhi di tutti. La Juventus ha visto crescere i propri social e le proprie azioni, anche senza che Ronaldo mettesse piede in campo un solo istante.

L’aspettativa del suo contributo sportivo è capitale. Senza toccare la palla, CR7 ha già rivoluzionato il calcio italiano e ha portato una piccolo scossa anche nel mondo politico-economico della nostra nazione.

IL FISCO: il passaggio dalla Spagna all’Italia porterà notevoli vantaggi fiscali a Cristiano Ronaldo

Non solo moderato entusiasmo da parte di Cristiano Ronaldo, ma anche guai veri e propri. Cristiano Ronaldo ha evaso una grande quantità dei suoi introiti d’immagine al fisco spagnolo. Il reato consisteva nell’affermare che una parte considerevolmente inferiori delle sue entrate pubblicitarie derivassero dalla nazione spagnole.

Dopo lunghe trattative Cristiano accetta quattro crimini e due anni di carcere che, non avendo il campione precedenti penali, sono sostituiti da una multa.

Nel momento in cui il giudice termina la procedura specificando l’uso delle compagnie nelle Isole Vergini britanniche e in Irlanda, Cristiano è a Torino.

Di fronte a quello che Cristiano e il suo entourage hanno definito come una “molestia fiscale” in Spagna, un tappeto rosso e in discesa sarà trovato in Italia.

Agevolazioni fiscali per i ricchi in Italia, e Cristiano Ronaldo ne approfitterà

Nel 2016, l’Italia ha approvato una legge che è entrata in vigore il 1° gennaio 2017 e prevede una tariffa forfettaria per attirare milionari. “In Italia, le entrate generate all’estero hanno un importo forfettario di 100.000 euro”, spiega un consulente fiscale di atleti di alto livello. Con questo criterio, e applicando ciò che ha contribuito alla corte in Spagna, Cristiano lascerà il 90% dei suoi contratti di sponsorizzazione fuori dal tesoro italiano.

Cristiano Ronaldo ed Herbalife: la collaborazione continua

CR7 Drive sponsorizzato da Cristiano Ronaldo sulla Gazzetta dello Sport: Per chi determina il proprio destino è le headline dell'annuncio

Sulla gazetta la foto di un Cristiano Ronaldo sorridente sponsorizza in un paginone il prodotto testato direttamete sull Pallone d’oro Cristiano Ronaldo: bustine o barattolo CR7 sono un integratore alimentare specificamente creato per migliorare le esigenze di idratazione degli atleti.

In sintonia con i valori del marchio, Cristiano Ronaldo ha siglato l’espansione del suo contratto con Herbalife fino al 2021, come sponsor personale e assistente nel suo sviluppo come atleta ad alte prestazioni.

Catalogato secondo diversi studi come l’atleta che ha un’età biologica di 23 anni, quindi dieci anni in meno rispetto alla sua età anagrafica, Ronaldo è oggi riconosciuto come uno dei migliori calciatori al mondo e il principale vantaggio d’immagine da parte di ciascuno dei marchi sponsorizzati.

Lavorando in collaborazione con Herbalife dal 2013, la società ritiene che l’azienda portoghese trovi nei prodotti dell’azienda quel differenziale con cui riesce a distinguersi rispetto al resto dei propri colleghi.

“Cristiano è in un campionato tutto suo. Come uno degli atleti più famosi del nostro tempo, Condivide il nostro impegno per la nutrizione e il fitness. E credi nel nostro proposito di rendere il mondo più sano e più felice. Ciò che rende questa partnership così speciale “, afferma Rich Goudis, CEO di Herbalife Nutrition.

Per questo motivo e come omaggio anche dopo il rinnovo del contratto è che la società ha lanciato una bevanda progettata appositamente per il suo ambasciatore, chiamato “CR7 Drive” con le caratteristiche esatte per accelerare rapidamente l’allenamento e migliorare l’idratazione.

CR7 Drive Cristiano Ronaldo ed Herbalife

CR7 Drive è una bevanda di carboidrati ed elettroliti per mantenere la resistenza durante l’esercizio prolungato, perfetto da portare con sé durante gli esercizi o i contest sportivi.

Si tratta di una soluzione a base di carboidrati ed elettroliti che migliora l’assorbimento di acqua durante l’esercizio e aiuta a mantenere il livello di resistenza in esercizio prolungato.

Sviluppato in collaborazione con star del calcio Cristiano Ronaldo, CR7 Drive è la bevanda ideale per gli atleti e gli atleti di resistenza perché aiuta a mantenere la resistenza durante le competizioni o l’esercizio fisico prolungato.

CR7 Drive è la bevanda perfetta da prendere durante la pratica di esercizio fisico o qualsiasi sport, è anche facile da preparare e trasportare ed i risultati sono sorprendenti.

Quando fai sport, il corpo suda e perde sali minerali come sodio, potassio e magnesio; anche se non te ne accorgi, l’organismo si disidrata e questo può influire sulla tua prestazione aerobica. CR7 drive è formulato con i carboidrati ed elettroliti, che aiutano a migliorare l’assorbimento di acqua durante l’esercizio e mantenere le prestazioni quando i test la vostra resistenza.

La bevanda CR7 è fatta senza dolcificanti artificiali e contiene meno di 100 kcal per porzione per aiutare a controllare l’apporto calorico e condurre una vita attiva e sana se combinata con una dieta equilibrata e varia.

Ricetta CR7 Drive Herbalife

Per godere di tutti i vantaggi di questo prodotto, mescolare 27 g (una bustina) di polvere con 500 ml di acqua e agitare bene.

Arriverà la Juve alla Champions anche grazie a Cristiano Ronaldo, CR7 Drive e a Herbalife?

Noi ci crediamo: iniziamo a scommettere sulla finale della Champions League di Madrid nel 2019, che vedrà certamente in campo la Juventus come uno dei contendenti per il titolo. Con chi si sfideranno Cristiano Ronaldo, la Juve ed Herbalife?