Phyto Complete, un aiuto completo per la tua salute

Consigli dieta
Phyto Complete, un aiuto completo per la tua salute

Indice: 

Fitonutrienti, ma cosa sono esattamente?

Un minerale dal valore inestimabile

La Vitamina B3 (Niacina) ed il suo contributo

 Recentemente Herbalife ha lanciato un nuovo prodotto brucia grassi in capsule: Phyto Complete.

Al suo interno troviamo un formulato Herbalife denominato Fiit-NSTM, oltre a Fitonutrienti, Niacina, Vitamina C e Cromo. 

Il “Fiit-NS” è una miscela di polifenoli estratti da frutta e verdura. I polifenoli sono una classe di fitonutrienti, nome generico che definisce una varietà di sostanze prodotte dalle piante. Queste sostanze sono notoriamente potenti antiossidanti dalle molte proprietà benefiche per la salute.

La miscela di polifenoli utilizzata nel Fiit-NS è stata sapientemente messa a punto e contiene estratti botanici di: tè verde, pompelmo, uva, carota nera e guaranà con vitamina B3 e caffeina. La vitamina B3 contribuisce al normale metabolismo energetico e alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento. Questo, associato ad una riduzione della circonferenza vita e della massa grassa addominale, può favorire una maggiore sensazione di benessere.

È importante notare che questo nuovo prodotto Herbalife sostituisce due grandi classici, ovvero il Thermo Giallo ed il Thermo Complete.
Il Thermo Giallo di Herbalife aveva una formulazione innovativa che permetteva di tenere a bada la voglia di fare uno o più spuntini nell’arco della giornata.
Il Thermo Complete era, invece, un integratore realizzato con estratti vegetali con proprietà specifiche mirate al controllo del peso e al mantenimento della concentrazione mentale.

Sostituendo entrambi questi prodotti e andando ad assumere una sola dose alla volta (anziché due, una per entrambi i prodotti) a parità di durata del trattamento andremo a risparmiare denaro.
La somma dei due vecchi prodotti Herbalife infatti supera di circa 10€ l’attuale costo del solo Phto Complete, che di per sé può anche sembrare un prodotto costoso ma che a conti fatti è anche piuttosto conveniente.
Il rapporto qualità-prezzo, di fatti, è assolutamente competitivo. E, trattandosi di un prodotto di ultima generazione, siamo difronte ad uno dei prodotti più avanzati scientificamente all’interno dell’intero catalogo Herbalife.

Abbiamo parlato ampiamente delle vitamine in altri articoli come questo. E anche, più in particolare, delle vitamine del gruppo B. Oggi andremo a scoprire aspetti maggiormente legati al prodotto Phyto Complete, in particolare: i fitonutrienti ed il cromo.

 

Fitonutrienti, ma cosa sono esattamente?

Fitonutrienti, ma cosa sono esattamente?

Sapevi che aggiungere colore ai tuoi pasti ti aiuterà a vivere una vita più lunga e più sana? Frutta e verdura possono dipingere un bel quadro di salute perché contengono fitonutrienti, composti che conferiscono alle piante i loro ricchi colori così come i loro sapori e aromi distintivi. I fitonutrienti rafforzano anche il sistema immunitario delle piante. Infatti proteggono ogni pianta dalle minacce presenti nel loro ambiente naturale, come malattie di vario genere e sole eccessivo.

Quando poi gli esseri umani mangiano cibi di origine vegetale, i fitonutrienti in essi contenuti li proteggono dalle malattie croniche. I fitonutrienti hanno potenti effetti antitumorali e prevengono l’insorgere di malattie cardiache. Non a caso, la ricerca in ambito epidemiologico suggerisce che i modelli alimentari che includono frutta e verdura risultano associati ad un rischio controllato di molte malattie croniche (comprese le malattie cardiovascolari) e possono rappresentare una tutela contro alcuni tipi di cancro.

L'American Cancer Society raccomanda 2 tazze e mezza al giorno di frutta e verdura. Le più recenti linee guida dietetiche statunitensi raccomandano di consumarne ancora di più: 2 tazze e mezza di verdura e 2 tazze di frutta, sulla base di una dieta da 2.000 calorie.

 

Come ottenere più fitonutrienti dalla tua alimentazione

Per iniziare, cerca di includere quanti più colori e sfumature possibili nei tuoi pasti e spuntini. Ogni colore offre vari benefici per la salute e nessun colore è superiore a un altro, motivo per cui è molto importante un equilibrio di tutti i colori. Ottenere il maggior numero di fitonutrienti significa anche mangiare le bucce dei frutti, le fonti più ricche di fitonutrienti. Cerca di evitare di sbucciare cibi come mele, pesche e melanzane, per non perdere la loro fonte più concentrata di sostanze chimiche benefiche.

 

Fitonutrienti in ogni colore

 

Di seguito è riportato un elenco di colori tipici di frutta e verdura, insieme ai fitonutrienti che troverai in essi e l’indicazione di quali alimenti li contengono.

 

Rosso: ricco di carotenoide licopene, un potente contrasto nei confronti di radicali liberi dannosi per i geni, che sembra proteggere dal cancro alla prostata e dalle malattie cardiache e polmonari.

Si trova in: fragole, mirtilli rossi, lamponi, pomodori, ciliegie, mele rosse, barbabietole, anguria, uva rossa, peperoni rossi, cipolle rosse.

 

Arancione e giallo: forniscono beta criptothanxina, che supporta la comunicazione intracellulare e può aiutare a prevenire le malattie cardiache.

Si trova in: carote, patate dolci, peperoni gialli, arance, banane, ananas, mandarini, mango, zucca, albicocche, zucca invernale (butternut, ghianda), pesche, melone, mais.

 

Verde: questi alimenti sono ricchi di sostanze chimiche che bloccano il cancro come sulforafano, isotiocianati e indoli, che inibiscono l'azione degli agenti cancerogeni (composti cancerogeni).

Si trova in: spinaci, avocado, asparagi, carciofi, broccoli, germogli di erba medica, cavoli, cavoli, cavoletti di Bruxelles, kiwi, cavoli, tè verde, erbe aromatiche (menta, rosmarino, salvia, timo e basilico).

 

Blu e viola: contengono potenti antiossidanti chiamati antociani che si ritiene ritardino l'invecchiamento cellulare e aiutino il cuore bloccando la formazione di coaguli di sangue.

Si trova in: mirtilli, more, bacche di sambuco, uva, uva passa, melanzane, fichi, prugne, lavanda, cavolo viola.

 

Bianco e marrone: la famiglia delle cipolle contiene allicina, che ha proprietà antitumorali. Altri alimenti in questo gruppo contengono flavonoidi antiossidanti come quercetina e kaempferol.

Si trova in: cipolle, cavolfiori, aglio, porri, pastinache, ravanello daikon, funghi.

 

Obiettivo arcobaleno

 

Raggiungere un totale di 4 tazze e mezza di frutta e verdura al giorno è l'obiettivo per una dieta ricca e bilanciata. 

Ecco alcuni modi per realizzarlo:

 

  • Sappi che le porzioni non sono poi così grandi. Mezza tazza di frutta o verdura cruda tritata equivale ad una porzione. Le verdure a foglia occupano più spazio, quindi 1 tazza tritata conta come una porzione. Mezza tazza di frutta secca equivale sempre ad una porzione.
  • Pensa per due. Prova a mangiare due porzioni al mattino, due al pomeriggio e due alla sera.
    Anche gli spuntini contano. Hai fame tra un pasto e l'altro? Sgranocchia un pezzo di frutta o prendi delle verdure crude affettate da asporto.
  • Quando acquisti, guarda i colori nel tuo carrello. Se trovi che la maggior parte delle tue scelte sono degli stessi uno o due colori, scambiane alcuni per aumentare i colori e i fitonutrienti nel tuo carrello.
  • Cenare fuori in modo colorato. Naturalmente non tutti i locali possono fare al caso nostro, ma dove possibile inizia con una zuppa di verdure, per esempio. Scegli un'insalata di rucola o spinaci e vedi se possono aggiungere verdure extra. Completa il tuo pasto con frutta fresca per dessert e una rilassante tazza di tè verde.
  • Dai importanza al prodotto locale. I mercati degli agricoltori, le cooperative, i negozi specializzati e le rivendite locali al dettaglio sono generalmente ottime fonti di prodotti freschi. Chiedi a un agricoltore nuove idee su come preparare frutta e verdura adatta per te e per i tuoi gusti.
  • Anche i prodotti surgelati vanno bene! È meglio mangiare frutta e verdura di stagione, ma poiché i prodotti stagionali possono essere limitati, la frutta e la verdura congelate contano e sono altrettanto nutrienti di quelle fresche.

 

 

Adottare una dieta equilibrata è il modo migliore per assumere fitonutrienti nella giusta misura. 

Gli studi hanno dimostrato che i fitonutrienti hanno una serie di benefici, che vanno dal potenziamento del sistema immunitario alla protezione del cuore e alla riduzione dell'infiammazione.

Il licopene, che si trova in cibi rossi come peperoni, pomodori e anguria, può giovare al cuore e ridurre il rischio di cancro alla prostata.

Il beta-carotene, che si trova negli alimenti arancioni come carote e patate dolci, nonché nelle verdure a foglia verde scure, può migliorare il sistema immunitario e promuovere una buona vista e una pelle sana.

I polifenoli e le catechine nel tè e nei frutti di bosco hanno effetti antiossidanti che possono proteggerti da alcuni tipi di cancro.

Si ritiene che i flavanoli di mele e cavoli aiutino l'asma, riducano il rischio di cancro e ti proteggano dallo sviluppo di malattie coronariche.

E sono solo alcuni. I fitonutrienti possono anche ridurre l'infiammazione nel corpo, regolare i lipidi nel sangue, abbassare la resistenza all'insulina e diminuire il rischio di avere un ictus o sviluppare il diabete di tipo 2.

Ricorda, il colore nella frutta e nella verdura è il re, e maggiore è la varietà, meglio sarà.

Ora che (probabilmente) hai imparato qualcosa in più dei fitonutrienti passiamo all’altro elemento fondamentale del Phyto Complete: il cromo.

 

Un minerale dal valore inestimabile

Un minerale dal valore inestimabile

Il cromo è un minerale essenziale di cui il corpo ha bisogno in tracce. È naturalmente presente in un'ampia varietà di alimenti, anche se solo in piccole quantità, ed è disponibile anche come integratore. Il cromo potenzia l'azione dell'ormone insulina ed è anche coinvolto nella scomposizione e nell'assorbimento di carboidrati, proteine e grassi. La vitamina B3 (Niacina) e la vitamina C, presenti nel Phyto Complete, aiutano a migliorare l'assorbimento del cromo.

Scopriamo tutti gli effetti di questo minerale sull’organismo umano.

 

1. Prevenzione del diabete

 

Come condizione medica cronica, il diabete si verifica quando il pancreas produce basse quantità di insulina o quando il tuo corpo non riesce a utilizzarla. E questa condizione può portare alla morte. Gli studi hanno dimostrato che il cromo (o i suoi integratori) possono prevenire il diabete stimolando l'insulina, un ormone vitale che regola la glicemia e il glucosio nel corpo. Quindi, assumere il cromo in modo appropriato può aumentare la sensibilità all'insulina e, quando ciò accade, le possibilità di avere il diabete possono ridursi in modo significativo.

 

2. Perdita di peso

 

La ricerca mostra che il picolinato di cromo potrebbe essere correlato alla perdita di peso, alla riduzione del rischio di obesità e all'attenuazione dell’appetito. Allo stesso modo, gli esperti hanno scoperto che il consumo di elevate quantità di cromo può ridurre l'accumulo di grasso nel corpo di una persona (tessuto adiposo). Sebbene molti di questi studi non siano conclusivi, è essenziale notare che esiste un'elevata possibilità che il cromo promuova la perdita di peso.

 

3. Miglioramento della salute della pelle

 

Come accennato, il cromo regola indirettamente i livelli di zucchero nel sangue migliorando l'insulina. Pertanto, assumere il minerale nel modo giusto può migliorare la salute della pelle. Allo stesso modo, gli alimenti ricchi di cromo contengono antiossidanti e fitonutrienti che possono combattere i tipici segni dell'invecchiamento e l'acne. Può anche migliorare l'aspetto della tua pelle.

 

4. Riduzione del colesterolo

 

Prendere troppo colesterolo può avere effetti negativi sul tuo corpo. Nel corso del tempo, i depositi di grasso possono formarsi nei vasi sanguigni, impedendo gradualmente il flusso sanguigno alle arterie. Sei quindi a rischio di sviluppare un ictus o un attacco di cuore.

Tuttavia, il cromo può rivelarsi utile nel metabolismo dei grassi, come il colesterolo. In altre parole, può ridurre la quantità di colesterolo nel sangue, generando arterie più sane.

 

Quanto cromo dovresti assumere?

 

Non esistono dati ufficiali sull'assunzione giornaliera di cromo. Tuttavia, la sua adeguata assunzione dovrebbe essere un principio fondamentale circa il suo impiego come integratore. Pertanto, gli uomini tra i 19 e i 50 anni dovrebbero consumare 35 microgrammi di cromo al giorno.

Le donne della stessa fascia di età, invece, possono assumere 25 microgrammi al giorno. Durante la gravidanza, dovrebbero assumere 30 microgrammi al giorno, mentre le donne che allattano dovrebbero consumare 45 microgrammi.

Sia gli uomini che le donne sopra i 50 anni dovrebbero assumere 30 microgrammi di cromo al giorno.

 

A questo punto abbiamo un quadro più completo di quello che troviamo all’interno del prodotto Herbalife Phyto Complete. Tuttavia possiamo spendere ancora qualche parola riguardo un’importante vitamina: la Niacina, che troviamo all’interno della composizione assieme alla vitamina C. Come anticipato, queste due vitamine vengono sfruttate per aumentare l’assorbimento del cromo. Ma, al di là di questa funziona la vitamina B3 (Niacina) ha particolari ed interessanti caratteristiche a cui conviene prestare attenzione.

 

 

La Vitamina B3 (Niacina) ed il suo contributo

 La Vitamina B3 (Niacina) ed il suo contributo

La Niacina, chiamata anche vitamina B3, è una vitamina idrosolubile meglio conosciuta per il suo ruolo nel trattamento dei disturbi lipidici e delle malattie cardiovascolari. È stato dimostrato che provoca effetti favorevoli su VLDL e LDL e aumenta i livelli di HDL (colesterolo buono).

Ma sembra anche svolgere un ruolo nel ridurre l'infiammazione vascolare e interagire con gli adipociti e le cellule immunitarie.

Quali sono i vantaggi della Niacina? Scopriamolo…

 

  • Riduce il colesterolo e i trigliceridi: la Niacina è stata ampiamente utilizzata per decenni per regolare le anomalie nel metabolismo dei lipidi e delle lipoproteine e trattare l'aterosclerosi e il colesterolo alto. Uno studio ha rilevato che l'integrazione di Niacina in pazienti con ipercolesterolemia ha portato a una riduzione dello stress ossidativo e dei livelli di trigliceridi, insieme a un aumento significativo dei livelli di HDL.
  • Aumenta il colesterolo buono: se riduci il colesterolo cattivo, vuoi anche aumentare il colesterolo buono, noto come HDL. Un articolo pubblicato sull'International Journal of Clinical Practice afferma che la Niacina è altamente efficace per aumentare i livelli di colesterolo lipoproteico ad alta densità (HDL-C) e che l'integrazione con Niacina può aumentare i livelli di HDL fino al 40%.
  • Previene l'aterosclerosi: la ricerca mostra che la Niacina potrebbe prevenire l'indurimento delle arterie, noto come aterosclerosi. Può aumentare selettivamente i livelli plasmatici di Lp-AI, un componente delle HDL che offre proprietà cardio-protettive per le persone con bassi livelli di HDL.
  • Supporta la disintossicazione: sebbene la ricerca non abbia confermato gli effetti della Niacina nella disintossicazione, alcuni esperti ritengono che possa aiutare a disintossicare il corpo aumentando il tasso di disgregazione dei grassi, dove solitamente si depositano le tossine e i metaboliti dei farmaci.
  • Previene la pellagra: sebbene rara, la pellagra è una condizione che si sviluppa da una grave carenza di Niacina. È caratterizzata da: diarrea, dermatite, demenza e morte

 

Niacina e perdita di peso: esiste una connessione?

 

Finalmente arriviamo alla domanda che stavi aspettando: la Niacina può favorire la perdita di peso? In breve, la Niacina non è una vitamina che influenza direttamente il peso.

Tuttavia, come abbiamo detto con la disintossicazione, alcuni credono che la Niacina possa aiutare ad abbattere le cellule adipose e liberare il corpo dalle tossine, il che potrebbe teoricamente supportare la perdita di peso.

Uno studio sui topi con una dieta ricca di grassi o una dieta di controllo con Niacina o placebo per cinque settimane ha rilevato che la Niacina ha attenuato l'infiammazione del tessuto adiposo indotta dall'obesità aumentando l'adiponectina e l'espressione di citochine antinfiammatorie e riducendo l'espressione di pro-infiammatori citochine.

Inoltre, uno studio pilota del 2002 ha scoperto che la Niacina può aiutare a ridurre il grasso addominale. I partecipanti hanno ricevuto una dose media di 3000 mg di Niacina al giorno; dopo un anno, l'81% dei partecipanti ha avuto riduzioni del grasso intra-addominale.

La riduzione media è stata del 27%, con il grado di perdita di grasso correlato all'aumento del colesterolo HDL e alla riduzione del rapporto tra colesterolo totale e colesterolo HDL. Sebbene dosi più elevate possano aver mostrato benefici in questo studio, il sovra-dosaggio di Niacina non dovrebbe essere fatto se non in un ambiente controllato.

Prodotti più acquistati

€59,08
€39,43
€28,12
€46,43
€145,43

Prodotti desiderati

Non hai oggetti nella lista desideri.