Le varie tipologie di tè e i loro benefici

Consigli dieta
Le varie tipologie di tè e i loro benefici

Indice: 

Da dove arriva il tè?

5 benefici del tè, secondo la scienza

Tipi e miscele, cultura del tè e tendenze dei consumatori in tutto il mondo

 

Sapevi che il tè è la bevanda più consumata a livello globale, seconda solo all'acqua? Ricco di storia e tradizione, il consumo di tè è una pratica quotidiana per molte persone in tutto il mondo. 

Gli aspetti positivi del tè vanno oltre il sapore e l'aroma: il tè fa anche bene alla nostra salute.

In questa guida esamineremo le basi del tè, i suoi benefici secondo la scienza e le diverse tipologie e miscele disponibili.

 

Da dove arriva il tè?

Da dove arriva il tè? 

Studi archeologici ci dicono che più di 500.000 anni fa, un antenato dell’Uomo masticava foglie di tè e preparava infusi aggiungendole ad acqua bollente. La prima testimonianza scritta del consumo di tè nella regione asiatica risale al 2700 a.C. Secondo la leggenda cinese descritta nel Cha Ching (Libro del tè), il tè fu scoperto per caso dall'imperatore Shen Nong quando una foglia di tè galeggiò accidentalmente in una tazza di acqua bollita.

Anche le prove botaniche indicano che il tè ha le sue origini in Cina e in India, e che fu successivamente introdotto in Occidente dai mercanti turchi nel VI secolo. Inizia così la sua lunga tradizione commerciale, e i primi furono i tedeschi (e poi gli inglesi) a introdurre la bevanda in Europa.

Oggi il tè è tra le prime tre bevande consumate al mondo. Nel 2018 sono state prodotte circa 5,8 milioni di tonnellate di tè, con Cina, India, Kenya, Sri Lanka e Indonesia che hanno il volume di produzione più elevato. Il tè è coltivato in più di 30 paesi, oltre ai paesi asiatici, spiccano come importanti produttori Russia, Argentina e Brasile.

 

Le varietà di tè: come vengono prodotte?

 

Il tè è fatto dalle foglie della pianta Camellia sinensis, che è un arbusto verde e perenne. A seconda dei tipi di foglie utilizzate si possono ottenere diverse qualità di tè. I tè più pregiati sono quelli che utilizzano i germogli più giovani della pianta.

Esistono almeno tre varietà principali di tè riconosciuti: tè nero, tè verde e tè oolong. Queste tre varietà vengono generate trattando diversamente le foglie una volta raccolte.

 

  • Il tè nero è la varietà commerciale più diffusa e consumata in Occidente. Una volta raccolte, le foglie vengono trattate a temperatura e umidità costanti. Durante questo processo, i composti naturali del tè si ossidano, il che fa scurire le foglie
  • La varietà di tè verde si ottiene impedendo il naturale processo di ossidazione. Subito dopo la raccolta, le foglie vengono esposte al calore (tramite vapore o calore secco), inibendo l'attività enzimatica. In questo modo le foglie mantengono il caratteristico colore verde di questo infuso
  • La terza varietà, il tè oolong, è una via di mezzo tra il tè verde e il tè nero, poiché subisce solo una parziale ossidazione. Il suo colore è leggermente rossastro e giallo. Commercialmente questo tè può essere indicato come tè rosso (da non confondere con il tè rooibos, che deriva dalle foglie di una pianta diversa chiamata Aspalathus linearus)

 

5 benefici del tè, secondo la scienza

5 benefici del tè, secondo la scienza 

A seconda del tipo e della miscela, bere il tè offre molti benefici alla nostra salute. Ecco alcuni motivi per cui è bene incorporare il tè nella dieta quotidiana.

 

1. La caffeina nel tè può aumentare il metabolismo e farti sentire energico

 

Diversi studi indipendenti sul consumo di tè hanno dimostrato che può aumentare temporaneamente il metabolismo, il processo attraverso il quale il tuo corpo converte ciò che mangi e bevi in energia. Ecco alcuni dei risultati:

 

La maggior parte dei tè contiene caffeina e la caffeina generalmente stimola la termogenesi nel corpo, che è il processo di generazione di calore e, a sua volta, dispendio energetico.

Oltre a una modesta quantità di caffeina, il tè verde contiene composti polifenolici che portano il suo effetto di generazione di calore oltre quello che otterresti bevendo una tazza di caffè. Il polifenolo epigallocatechina gallato (EGCG) può aiutare ad aumentare leggermente il tasso metabolico o la quantità di energia che il tuo corpo spende per alimentare i processi corporei di base.

In un altro studio indipendente, è stato dimostrato che l'estratto di tè verde (50 mg di caffeina e 90 mg di epigallocatechina gallato) ha comportato un aumento del dispendio energetico e dell'ossidazione dei grassi rispetto a un placebo.

 

2. I tè possono fornire un supporto antiossidante

 

Sia il tè verde che quello nero contengono flavonoidi, fitonutrienti che aiutano a combattere lo stress ossidativo nel corpo. Questi composti naturali a base vegetale aiutano a sostenere la salute cerebrale e cardiovascolare.

 

  • Il tè verde fornisce diversi polifenoli come flavanoli, flavandioli, flavonoidi e acidi fenolici. I flavanoli, comprese le catechine, possono essere responsabili di molti dei benefici proposti dal tè verde.
  • Il tè nero, incluso Orange Pekoe, contiene anche polifenoli, tra cui catechine, thearubigins e teaflavine, che si ritiene siano responsabili di molti dei suoi benefici osservati come antiossidante. Il tè nero può fornire una maggiore sensazione di energia grazie alla sua caffeina. Il tè nero può fornire fino a 2 volte più caffeina rispetto al tè verde, a seconda del metodo di lavorazione e del tempo di infusione. Le teaflavine sono un gruppo unico di polifenoli che possono supportare la salute cardiovascolare.

 

3. Bere tè può avere benefici per la salute cardiovascolare e cardiaca

 

Quando consumi una dieta ricca di frutta e verdura, i benefici per la salute del cuore che ricevi sono in parte dovuti ai flavanoli. Insieme a frutti di bosco, mele e cacao, il tè contiene flavanoli che sono promotori di un cuore sano.

Secondo uno studio indipendente, bere tè verde o nero ha effetti benefici sulla pressione sanguigna nelle persone con valori pressori elevati. Ricerche simili suggeriscono che le catechine nei polifenoli del tè possono anche ridurre il colesterolo nel sangue.

 

4. La caffeina nel tè può aiutare a sentirci riposati e concentrati

 

La caffeina è una delle fonti del sapore amaro del tè e naturalmente migliora la concentrazione. I tè verdi, neri e bianchi contengono tutti L-teanina, un amminoacido che si dice migliori le prestazioni cognitive e l'umore, ma non ha gli effetti stimolanti della caffeina.

Il tè verde ha meno caffeina del nero (il tè verde ha generalmente meno di 50 mg per tazza, mentre una tazza di tè nero può contenere fino a 90 mg circa, anche se le quantità possono variare).

 

5. Il tè è un'ottimo contributo alla tua idratazione

 

Le persone spesso si chiedono se bere bevande contenenti caffeina come tè e caffè li renda solo più disidratati. In realtà, quantità moderate di caffeina non esauriranno l'acqua nel tuo corpo.

Mentre l'acqua dovrebbe essere la tua principale fonte di liquidi, il tè può integrare le tue esigenze di idratazione e darti una certa varietà, dato il suo sapore unico.

Mentre il tè semplice non ha grassi, zuccheri e calorie, fai attenzione ad alcune bevande a base di tè commerciali: grandi quantità di zucchero aggiunto e latticini ad alto contenuto di grassi possono farti accumulare calorie rapidamente.

 

Il problema delle bevande a base di tè ad alto contenuto calorico oggi

 

Puoi trovare tè e bevande a base di tè ovunque: dal tuo negozio di alimentari locale alla caffetteria del tuo quartiere. Poiché i prodotti sono stati realizzati per essere più convenienti e attraenti per le masse, spesso ciò va a scapito della nutrizione. Per esempio:

 

  • Il tè preconfezionato disponibile in commercio è spesso addolcito a tal punto da avere tante calorie quanto una soda.
  • In tutto il mondo, il bubble tea è diventato un prodotto popolare. Queste bevande sono spesso mescolate con latte condensato, zucchero e perle di tapioca amidacee, che aumentano considerevolmente il conteggio delle calorie.

 

 

Hai mai provato le Tisane Herbalife?

L’Infuso a base di erbe di Herbalife, disponibile in 4 sapori, è un efficace tonico stimolante, utile nelle diete ipocaloriche e in grado di regalarti una generale sensazione di benessere e vitalità. Da gustare sia caldo che freddo, quindi ottimo alleato tanto durante le fredde giornate invernali quanto nelle più assolate giornate estive, contiene solamente 6 calorie a porzione.

 

 

 

Tipi e miscele, cultura del tè e tendenze dei consumatori in tutto il mondo

Tipi e miscele, cultura del tè e tendenze dei consumatori in tutto il mondo 

Il tè è originario dell’Asia ma ha viaggiato in tutto il mondo nel corso della sua storia ed è oggi apprezzato da moltissime culture.

Ecco alcune delle miscele e varietà più amate a livello globale, analizzate in 3 particolari realtà locali.

 

Consumo di tè in Malesia

 

Mentre la cultura del bere il tè della Malesia ha le sue origini nei giorni coloniali britannici, il Paese è ora un comunità multiculturale e multietnica. Vi sono diversi modi in cui i malesi consumano il tè:

 

  • Teh Tarik ('tè tirato' in malese) è un tipo comune di tè comune in Malesia, che è ricco di zuccheri e calorie che provengono dallo zucchero e dal latte condensato. Può essere trovato in quasi tutti i ristoranti, bar e food court in Malesia ed è popolare tra tutti i gruppi etnici.
  • Il Bubble Milk Tea è uno dei tè più popolari in Malesia, con una crescente popolarità tra i giovani adulti. Nel processo di preparazione del Bubble Tea al latte, viene aggiunta un'elevata quantità di zucchero (a volte, fino a 20 cucchiaini di zucchero!).
  • I consumatori cinesi in Malesia tendono a preferire tè cinesi leggeri come tie kuan yin, Puer, Oolong, gelsomino (xiang pian), Longjing e tè verde.
  • Il tè verde (matcha, houjicha, sencha) è diventato sempre più popolare in Malesia tra i giovani adulti e di solito si trova nei caffè e nelle caffetterie. Dai prodotti da forno alle prelibatezze fredde, il matcha viene solitamente servito come matcha latte e la polvere di matcha viene utilizzata in prodotti da forno come pane, torte e biscotti.

 

Consumo di tè in Indonesia

 

Esistono diversi aneddoti sulla cultura del tè nella regione dell’Indonesia:

 

  • La maggior parte degli indonesiani beve tè nero solitamente addolcito con una grande quantità di zucchero, che viene spesso aggiunto prima dell'acqua e lasciato riposare sul fondo della pentola senza essere mescolato.
  • Gli indonesiani amano il tè dal sapore deciso, in indonesiano lo chiamiamo wasgitel (lingua java: wangi (aromatico), sepet (amaro), legi (dolce), kentel (denso).
  • Nella cultura indonesiana si usa anche aggiungere foglie di gelsomino nella pentola per un sapore maggiore e per contrastare l'amarezza.
  • Altre varianti regionali includono la miscelazione del tè con latte, limone, zenzero, citronella o persino uova crude.
  • Il tè svolge un ruolo centrale nella maggior parte dei pasti e delle occasioni sociali indonesiane. Tutti i ristoranti e gli hotel in Indonesia preparano il tè secondo la moda locale e molti soddisfano anche i gusti internazionali.

 

Consumo di tè in Messico

 

Per molto tempo il consumo di tè in Messico è stato legato alla medicina tradizionale, alla guarigione attraverso rituali e alla somministrazione di piante medicinali, ancora praticate in alcuni mercati rurali.

Oggi, le grandi aziende internazionali hanno introdotto il tè verde e il matcha, includendo diverse bevande e prodotti alimentari.

In Messico, tradizionalmente e culturalmente parlando, il tè è qualsiasi infuso preparato immergendo in acqua molto calda, senza far bollire, ingredienti come foglie, fiori, frutti o cortecce di alcune piante. Si lascia riposare per qualche minuto, in modo che le parti solubili degli ingredienti si dissolvano e tutte le sue proprietà vengano estratte per effetto del calore. Gli infusi più comuni utilizzati sono: camomilla, limone, valeriana, gelsomino, cannella, menta piperita e ibisco.

Infatti, oltre ai famosi tè verdi e neri, è disponibile un'ampia gamma di tisane. Molte di queste tisane senza caffeina contengono erbe, piante, frutta e spezie e spesso contengono benefici funzionali. Ad esempio, la camomilla può favorire il rilassamento e un sonno ristoratore, mentre ingredienti come lo zenzero e la menta piperita possono aiutare a lenire i problemi di stomaco.

 

Tutti i modi in cui puoi gustare il tè

 

Le foglie sfuse, le bustine di tè e il tè in polvere sono tutti prodotti a base di tè, ma hanno subito un processo di produzione leggermente diverso. Mentre ad alcune persone piace il modo tradizionale di preparare il tè immergendo le foglie di tè in acqua calda, l'uso di un estratto di tè in polvere può essere un modo conveniente per prepararlo.

In Herbalife Nutrition utilizziamo foglie di tè che vengono lavorate in acqua calda e il liquido estratto viene essiccato per produrre la polvere di tè.

Usare la stessa quantità di tè in polvere per preparare una tazza di tè è simile alla tipica quantità di tè usata per preparare una bevanda tradizionale.

I tè in polvere sono anche convenienti, sicuri e facili da conservare. Poiché le foglie sono state lavorate naturalmente in questo formato, può esserci un controllo migliore per pesticidi o metalli pesanti rispetto a quello che si potrebbe trovare nelle foglie di tè non lavorate. Anche la qualità e la consistenza del sapore sono meglio controllate con il formato in polvere.

 

Prodotti più acquistati

€59,08
€39,43
€28,12
€46,43
€145,43

Prodotti desiderati

Non hai oggetti nella lista desideri.